Home Bologna Chiusure programmate sulla A13, sulla A14 e sulla A1

Chiusure programmate sulla A13, sulla A14 e sulla A1

Sulla A13 Bologna-Padova, per consentire programmati lavori di pavimentazione, previsti in orario notturno, sarà chiusa la stazione di Padova Zona Industriale dalle 22:00 di venerdì 24 alle 6:00 di sabato 25 settembre, sarà chiusa l’uscita per le provenienze dall’A4 e, con orario 22:00-6:00, sarà chiusa l’entrata in entrambe le direzioni, verso A4 e Bologna.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione autostradale di Padova sud.

 

Sulla A14 Bologna-Taranto, per programmati lavori di manutenzione, sarà chiusa la stazione di Bologna Borgo Panigale in uscita per chi proviene da Ancona, dalle 21:00 di venerdì 24 alle 6:00 di sabato 25 settembre.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione di Valsamoggia o quella di Bologna Casalecchio.

 

Per consentire il passaggio della 50esima edizione della granfondo “Nove Colli” di ciclismo amatoriale, sulla A14 Bologna-Taranto, sarà completamente chiusa la stazione di Valle del Rubicone, in entrata e in uscita, dalle 12:00 alle 16:00 di domenica 26 settembre.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione di Cesena o di Rimini nord.

 

Sulla A1 Milano-Napoli, per programmati lavori di ripristino incidente, sarà chiusa l’entrata di Parma, verso Milano e verso Bologna, dalle 21:00 di venerdì 24 alle 5:00 di sabato 25 settembre.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione di Fidenza o quella di Parma ovest sulla A15 Parma-La Spezia.

Sempre sulla A1 Milano-Napoli, per consentire il disinnesco di un ordigno bellico da parte del Regimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore risalente al secondo conflitto mondiale, rinvenuto al di fuori del sedime autostradale nel territorio del Comune di Sasso Marconi, sarà necessario chiudere, dalle 8:00 alle 12:00 di domenica 26 settembre e comunque fino al termine delle attività, il tratto compreso tra l’allacciamento con il Raccordo di Casalecchio e Sasso Marconi, in entrambe le direzioni, verso Firenze e Bologna. Di conseguenza la stazione di Sasso Marconi sarà chiusa in entrata verso Bologna e la stazione di Sasso Marconi nord sarà completamente chiusa, in entrata e in uscita. Chi percorre la A14 e proviene da Ancona, dovrà uscire obbligatoriamente alla stazione di Bologna Casalecchio; questa stazione sarà, inoltre, chiusa in entrata in entrambe le direzioni, verso la A1 e la A14. Ciò comporterà, sulla Tangenziale di Bologna, l’installazione di una uscita obbligatoria allo svincolo 1 Nuova Bazzanese e, sull’Asse Attrezzato, la chiusura dei due rami di svincolo che conducono all’entrata della stazione.
Contestualmente, saranno chiuse le aree di servizio “Cantagallo ovest” e “Cantagallo est”, situate all’interno del tratto. Si segnala che i parcheggi dell’area di servizio “Cantagallo est” saranno evacuati già a partire dalle 5.00 di domenica 26 settembre.

In alternativa, si consigliano i seguenti itinerari:
-per i veicoli leggeri provenienti da Milano e diretti verso Firenze, dopo la deviazione obbligatoria sul Raccordo di Casalecchio, uscire alla stazione di Bologna Casalecchio, percorrere la Tangenziale di Bologna e uscire allo svincolo 1 “Nuova Bazzanese”, immettersi sull’Asse Attrezzato, proseguire sulla SS64 Porrettana ed entrare sulla A1 alla stazione di Sasso Marconi;
-per i veicoli leggeri provenienti da Firenze e diretti verso Milano/Ancona/Padova, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Sasso Marconi, percorrere la SS64 Porrettana, l’Asse Attrezzato, la Tangenziale di Bologna, il Ramo Verde ed entrare rispettivamente sulla A14 alla stazione di Bologna Borgo Panigale, di Bologna San Lazzaro o sulla A13 alla stazione di Bologna Arcoveggio.

In alternativa alle chiusure delle stazioni di Sasso Marconi e di Sasso Marconi nord, si consiglia di utilizzare sulla A13 la stazioni di Bologna Arcoveggio sulla A14 la stazione di Bologna San Lazzaro o Bologna Borgo Panigale.

In alternativa all’uscita obbligatoria alla stazione di Bologna Casalecchio, per chi proviene da Ancona sulla A14:
-ai veicoli leggeri diretti verso Firenze, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Bologna Casalecchio, immettersi sulla Tangenziale di Bologna e uscire allo svincolo 1, percorrere l’Asse Attrezzato, proseguire sulla SS64 Porrettana ed entrare sulla A1 alla stazione di Sasso Marconi;
-ai veicoli leggeri diretti verso Milano, proseguire sulla A14 Bologna Taranto e seguire le indicazioni per la A1 direzione Milano.

In alternativa alla chiusura dell’entrata della stazione di Bologna Casalecchio, si consiglia di entrare alla stazione di Bologna Borgo Panigale o di Bologna San Lazzaro sulla A14 o alla stazione di Bologna Arcoveggio sulla A13.

I mezzi pesanti con peso a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate non potranno percorrere il percorso alternativo sopra indicato in quanto su un cavalcavia presente lungo il tracciato vige un divieto di transito.
Pertanto, in direzione nord, verranno fermati alla stazione di Sasso Marconi mentre in direzione sud i suddetti veicoli pesanti verranno scortati fino all’area di servizio di “Cantagallo ovest” in attesa della riapertura del tratto autostradale.

Si segnala che potrebbero verificarsi delle attese sulla A1 all’uscita obbligatoria della stazione di Sasso Marconi, per chi proviene da Firenze e sul Raccordo di Casalecchio all’uscita obbligatoria della stazione di Bologna Casalecchio. Per tale motivo, le suddette stazioni saranno opportunamente presidiate da personale di Autostrade per l’Italia e della Polizia Stradale.

 

Articolo precedenteDraghi all’Onu “Ristrutturare il debito dei Paesi poveri”
Articolo successivoParlamento europeo, il servizio di traduzione è made in Italy