Home Scandiano Ginnastica ritmica: le farfalle di Scandiano si fanno onore nei campionati regionali...

Ginnastica ritmica: le farfalle di Scandiano si fanno onore nei campionati regionali FGI e UISP

Il Covid-19 non ha fermato le intrepide bambine del settore ritmica agonistica della Polisportiva Scandianese. Le difficoltà logistiche e le limitazioni imposte in seguito alle note vicende legate alla pandemia non hanno, infatti, influito sugli ottimi risultati raggiunti dalle farfalle scandianesi nel corso di questo 2021.

Le ginnaste della ritmica, allenate da Elena Lebedeva (tecnico federale FGI e UISP) e Gwenda Paolini (coreografa), hanno ottenuto risultati inaspettati nelle competizioni regionali organizzate dalla Federazione Ginnastica e dall’ente promozionale UISP, al pari di più blasonate società.

Nel corso della prima prova regionale di Federazione cat. LC, tenutasi a Formigine il 10 aprile scorso, le individualiste della fascia d’età Allieve2 (9-10anni) Chiara Santochirico ed Emma Arleoni si sono piazzate nella classifica generale in 5° (qualche errore di troppo è costato il podio) e 9° posizione; Iris Mema (allieve3 – 10-11 anni) ha realizzato invece un buon 6° posto. Buoni anche i risultati delle ragazze Junior con Vaccari Beatrice (8°) e Fiaccadori Allison (10°).

Ma il duro lavoro ripaga! Le ginnaste scandianesi, infatti, hanno partecipato, da ultimo, alla 2^ prova del campionato nazionale-fase regionale UISP facendo incetta di medaglie. Cominciando dalle più piccole, 2° cat. Esordienti, sorprendenti sono stati i piazzamenti di Secchi Nailù (all’esordio assoluto in agonismo) che oltre ad un 2° posto in classifica generale si è laureata campionessa regionale specialità “palla”; Santochirico Chiara, 4° in classifica generale, che riesce ad ottenere comunque il titolo di campionessa regionale specialità “fune”; Arleoni Emma 6° in classifica generale ma che si piazza ad un magnifico 2° posto alla palla appena dietro la compagna Nailù. Nella fascia d’età successiva, 2^ cat. Allieve 2010, sorprendenti i risultati di Mema Iris che porta a casa il titolo di campionessa regionale (somma punteggi fune e corpo libero)  seguita da Fedotova Cristina 2° nella classifica generale.

Buoni anche i piazzamenti delle ragazze più grandi Vaccari Beatrice e Fiaccadori Allison nella 2^ categoria Junior.

Anche nel livello tecnico appena inferiore (1^ categoria) non sono mancate le soddisfazioni sportive.

Tra le junior si evidenzia il titolo di campionessa regionale specialità “clavette” conseguito da Veronesi Benedetta. Buoni anche gli altri risultati: Bellini Giulia (6° al nastro) e Foracchia Maria (7° al corpo libero). Tra le allieve 2009_2010, Vecchi Milla e Bianco Sabrina entrambe none nei loro rispettivi attrezzi cerchio e palla. Spunti positivi hanno offerto anche Ghizzi Marta nella fascia d’età esordienti 2011 e le piccoline Arleoni Mila e Tirelli Linda esordienti 2012.

Risultati complessivi che fanno ben sperare. Infatti a breve (28 maggio – 4 giugno) le farfalle scandianesi saranno impegnate nella fase Nazionale UISP in quel di Cesenatico, presso uno dei più prestigiosi centri sportivi della riviera romagnola, dove potranno cimentarsi e confrontarsi con le loro parigrado di tutto lo Stivale. Per chi volesse seguire le gare delle nostre atlete saranno pubblicati i link utili per la visione in streaming dalla società organizzatrice dell’evento.

L’impegno delle ginnaste, tuttavia, sarà ulteriormente messo alla prova dalle tecniche Elena e Gwenda che riservano per loro un piano intensivo di allenamenti estivi, finalizzati al miglioramento tecnico e di categoria anche attraverso collaborazioni con altre società reggiane. In tal senso, le iscrizioni ai corsi di ginnastica ritmica della Polisportiva Scandianese sono sempre aperte sia per il settore agonistico sia per quello promozionale. Le Tecniche Elena e Gwenda, presso le palestre di Longarone e Ventoso, sapranno darvi le migliori indicazioni per avviarvi o seguirvi in questa magnifica disciplina.

Servono tuttavia maggiori risorse finanziarie e logistiche che la Polisportiva e lo stesso Sindaco di Scandiano si sono impegnati ad offrire nel limite delle risorse disponibili, come dimostrato dalla visita del primo cittadino presso la palestra Longarone (vgs.foto).

Articolo precedenteL’Abarth 1000 SP degli anni ’60 ispira una one-off evocativa
Articolo successivoVaccinazioni anti Covid, in Emilia-Romagna si parte con i 40-49enni: interessate quasi 700mila persone