Home Maranello Nuoto per salvamento, i risultati definitivi del Campionato italiano di categoria lifesaving:...

Nuoto per salvamento, i risultati definitivi del Campionato italiano di categoria lifesaving: Maranello e Dallari, doppio tricolore a distanza

Praticamente dopo un mesetto dopo la disputa delle prove regionali, è stato reso noto l’accumulo e quindi i risultati definitivi, del campionato italiano di categoria lifesaving.

Difficile dire ad aprile se i risultati ottenuti a Sassuolo  potevano fare la differenza visto che le formazioni impegnate erano solamente 6 e tra queste Maranello Nuoto che ha dominato centrando 35 successi e ASI nuoto Modena con il titolo di Elisa Dotti nei 50 trasporto manichino junior e 4 podi.

Soli, Bartolacelli, Dallari

E invece anche a livello nazionale i gialli di Maranello hanno lasciato il segno.

Andrea Dallari si è aggiudicato i titoli del manichino con pinne e del 200 superlife Ragazzi, senza dimenticare il 4° posto del trasporto manichino e il 6° nel torpedo.

Riccardo Bartolacelli centra l’argento nel superlife nella categoria Rag 14 anni e Anna  Soli con il bronzo nel torpedo Ragazzi sono stati solo le presenze sul podio di una squadra che è rientrata a nuotare a Maranello solo mercoledì scorso, dopo 6 mesi a Sassuolo con una media di un’ora al giorno di allenamento ma ha qualificato 14 atleti ai prossimi campionati italiani assoluti del 21-22-23 maggio a Riccione.

Agli ordini di coach Fabrizio Sfondrini e con i 2 medagliati Soli Anna che gareggerà nelle pinne e torpedo e Dallari Andrea impegnato a pinne, superlife, manichino e torpedo, la trasferta gialloblu vedrà impegnati Lorenzo Guerzoni (ostacoli, misto, superlife), Mattia Cavedoni (superlife), Sara Leonelli (torpedo), Francesca Lami (pinne), Lucrezia Fantuzzi (ostacoli, torpedo e superlife), Gaia Pacilio (ostacoli e superlife), Andrea Sfondrini (ostacoli), Alice Belcastro (ostacoli), Laura Medici (percorso misto e manichino), Nicole Morabito (superlife), Arianna Blasi (superlife) e Paolo Lucchi (ostacoli e superlife)

Articolo precedenteLavorare in Regione, al via la seconda stagione di concorsi: 12 bandi per 715 nuovi posti in tutta l’Emilia-Romagna per laureati e diplomati
Articolo successivoCinema e spettacolo, 2 milioni e 350 mila euro per i settori: al via il bando regionale gestito da Unioncamere