Home Modena Doppio titolo per la Guardia di Finanza di Modena ai Campionati italiani...

Doppio titolo per la Guardia di Finanza di Modena ai Campionati italiani paralimpici con Beggiato e Mantoan

Due nuovi campioni d’Italia per il Circolo Sportivo Guardia di Finanza Modena. È questo il brillante risultato che gli atleti delle fiamme gialle modenesi hanno ottenuto nei campionati nazionali assoluti paralimpici disputatisi lo scorso fine settimana nell’impianto natatorio di Lignano Sabbiadoro.

Entrambi gli atleti con i quali la formazione modenese si è presentata ai nastri di partenza hanno raggiunto il massimo risultato, confermando di fatto la fiducia che tecnici e dirigenti avevano riposto nelle loro performance.
Luigi Beggiato, classe 1998, costretto sulla sedia a rotelle da una tetraparesi spastica, si è cimentato nella distanza dei 50 metri stile libero dove si è laureato campione italiano con il tempo di 43’’14.

Come tanti suoi colleghi si è avvicinato al nuoto per motivi terapeutici quando aveva 3 anni e non ha mai più smesso di nuotare. Atleta agonista da oltre 10 anni, specializzato nelle gare veloci dello stile libero, vanta numerosi record e titoli nazionali, ottenuti sia a livello giovanile che nelle categorie assolute e fa parte da diverso tempo della nazionale italiana.
La vittoria di Lignano lo proietta tra i papabili rappresentanti della nazionale italiana che la prossima estate prenderà parte alle paralimpiadi di Tokyo. Resta da superare l’ultimo scoglio delle World Series, appuntamento internazionale fissato per metà aprile sempre nella vasca di Lignano Sabbiadoro.

Ancora meglio ha fatto Lara Mantoan, ipovedente, nata nel 1999, appassionatasi al nuoto dopo aver assistito ai trionfi italiani nel corso della Paralimpiadi di Londra 2012. Il suo palmares, fatto già da diversi primati e vittorie conquistate anche in prestigiose gare internazionali, è stato arricchito dalle due medaglie conquistate questo weekend: argento nei 50 metri stile libero e titolo di campionessa italiana nella distanza dei 100 dorso con il tempo di 2’00’’70.

I brillanti risultati ottenuti sono figli di grande passione duri allenamenti cui li sottopone il tecnico gialloverde Matteo Poli, figura di riferimento nel panorama nazionale, al punto da essere scelto quale allenatore dagli atleti di punta della squadra italiana come Efrem Morelli (capitano della nazionale, due medaglie d’oro a Lignano), Antonio Fantin (per lui due medaglie d’oro e due record europei realizzati) e Giulia Ghiretti (campionessa italiana nei 100 rana e bronzo nei 50 farfalla), atleta parmense che quotidianamente si reca a Modena dove condivide la corsia con gli altri atleti facenti riferimento al gruppo sportivo della Guardia di Finanza modenese.

Le soddisfazioni per i finanzieri non sono terminate qui. La finale regionale delle gare di fondo, disputatasi nella giornata di domenica presso la piscina Comunale di Bologna, ha visto protagonista Vanessa Duzzi, classe 2007, alla sua prima volta assoluta in una competizione del genere.

Seguendo il ritmo ed i riferimenti che da bordo vasca le venivano comunicati dall’instancabile allenatore Matteo Poli, ha concluso con il crono di 38’58’’80 che le è valso un eccellente terzo posto.
I successi ottenuti confermano quanto di buono stia producendo il movimento del nuoto legato alla Guardia di Finanza Modenese.

L’apertura delle proprie attività ai settori agonistici paraolimpici si sposa con l’impegno civico e sociale che vede i finanzieri da sempre in prima linea nelle realtà locali.
L’auspicio che sempre più ragazzi possano avvicinarsi al mondo dello sport e che, al di là del mero risultato sportivo, possano trovare una realtà dove coltivare le loro passioni all’insegna dell’aggregazione, dell’inclusione e dei sani principi di lealtà e correttezza.