Home Bassa reggiana A Guastalla riprendono i lavori sulle piste ciclabili

A Guastalla riprendono i lavori sulle piste ciclabili

Sono ripartiti i lavori sulle nuove piste ciclabili che collegheranno le frazioni al centro cittadino. Un grande progetto di mobilità sostenibile che la giunta del Comune di Guastalla, guidata da Camilla Verona, ha condiviso con i residenti delle vie interessate, attraverso incontri partecipativi in cui sono stati recepiti le osservazioni e i suggerimenti degli stessi cittadini per andare incontro alle reali esigenze di chi vi abita.

Oggi si ricomincia dagli interventi per la realizzazione della nuova pista ciclopedonale in via Circonvallazione, nel tratto compreso fra l’incrocio di via Pieve e l’ingresso del parcheggio del Mataccheo. Per garantire la sicurezza agli operatori che stanno eseguendo i lavori e agli utenti della strada, da stamattina, lunedì 15 febbraio, al 13 marzo 2021 è stato istituito il senso unico di marcia in direzione stazione ferroviaria.

“La pista ciclabile di via Circonvallazione – spiega l’arch. Chiara Lanzoni, assessore ai lavori pubblici e all’ambiente del Comune di Guastalla – rientra nel progetto complessivo di ciclovie di interesse regionale e di promozione della mobilità sostenibile denominato ‘Le frazioni al centro’, progetto pilota di collegamento delle frazioni con il capoluogo e di messa in sicurezza dei passaggi pedonali lungo i tratti stradali di maggiore traffico che, a sua volta, fa parte del Piano nazionale della sicurezza stradale (pnss). Parte fondamentale di questo progetto è stata dapprima la riqualificazione di Pieve, una delle zone guastallesi più densamente abitate e frequentate. Ora ci stiamo occupando del miglioramento della mobilità sostenibile tra il centro storico e le zone di Pieve, il quartiere Nizzola e san Giorgio, con la realizzazione di nuovi tratti ciclopedonali, il relativo potenziamento dell’illuminazione e della segnaletica stradale e, appena le temperature lo permetteranno, asfalteremo le ciclabili già realizzate, come quella su via Rosario”.

Per la realizzazione di queste nuove piste ciclopedonali il Comune ha investito circa  300mila euro cofinanziati dalla Regione Emilia Romagna. Si tratta complessivamente di 2,5 km di nuove piste urbane da utilizzare per gli spostamenti quotidiani, per il lavoro, la scuola, il tempo libero Alcuni tratti sono già terminati, in altri manca solo l’asfalto, come nel tratto di via Rosario compreso tra via Manifesto di Ventotene e via Cappuccini, che verrà asfaltato appena il meteo lo consentirà, come ha detto l’assessore Lanzoni. Già terminati, invece, il tratto ciclabile di via Pieve compreso tra via Solarolo e via Spagna e quello che va da via Sacco e Vanzetti all’Istituto Russell. Quest’ultimo fa parte della ciclopedonale che collegherà Pieve alla stazione ferroviaria, un tracciato lungo complessivamente 500 metri disegnato a lato della strada ma in sede propria per una maggiore sicurezza.