Home Appennino Reggiano Cardiologie Aperte: 8 – 16 febbraio, al via la tradizionale campagna di...

Cardiologie Aperte: 8 – 16 febbraio, al via la tradizionale campagna di prevenzione delle malattie cardiovascolari

Cardiologie Aperte 2021, torna con un nuovo format la campagna nazionale, giunta alla quindicesima edizione, volta alla prevenzione dalle malattie cardiovascolari. Quest’anno da lunedì 8 a martedì 16 febbraio il consulto si potrà effettuare non dal vivo, ma per telefono utilizzando il numero verde 800 05 22 33 appositamente predisposto. I cittadini potranno chiamare ponendo domande e dubbi legati alle malattie del cuore e ai rischi cardiovascolari. La manifestazione come ogni anno è promossa da ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) e da Fondazione per il tuo cuore onlus.

Quest’anno per contenere la diffusione pandemica da Covid 19, è stato completamente rivisto il format teso a valorizzare il fondamentale ruolo del Cardiologo nella promozione della prevenzione cardiovascolare e del controllo dei fattori di rischio. I consulti non si faranno di persona, ma tramite il numero verde dedicato ai cittadini che potranno chiamare dalle ore 10 a mezzogiorno e dalle ore 14 alle ore 16 per porre domande alle quali risponderanno i Cardiologi delle Strutture aderenti all’iniziativa.

In tutta Italia sono 150 le Cardiologie di altrettanti ospedali che hanno accolto l’invito e parteciperanno a questa manifestazione con una media di 3 cardiologi che si alterneranno, nei giorni individuati da ciascuna Struttura, per rispondere alle telefonate dei cittadini. Circa 500 in tutto i cardiologi coinvolti.

All’iniziativa aderisce la Cardiologia ospedaliera dell’Ausl IRCCS di Reggio Emilia diretta dal dottor Alessandro Navazio che per un totale di 30 ore a settimana mette a disposizione 10 medici nelle sedi dislocate a Reggio Emilia, Castelnovo né Monti e Guastalla-Correggio.

Il numero verde da chiamare è 800 05 22 33. L’operatore che risponderà metterà in contatto con la sede più vicina e disponibile in quel momento.

Per altre informazioni è possibile visitare il sito: www.periltuocuore.it