Home Cronaca Ubriachezza molesta e furto, due denunce ieri pomeriggio a Reggio Emilia

Ubriachezza molesta e furto, due denunce ieri pomeriggio a Reggio Emilia

Nel primo pomeriggio di ieri, personale della Volante della Questura, è intervenuto presso la stazione storica delle Ferrovie di Reggio Emilia a seguito della segnalazione di un uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, che dapprima aveva cercato di aggredire senza motivo il personale delle Ferrovie dello Stato, e successivamente aveva iniziato a colpire gli arredi e le suppellettili della stazione con calci e pugni.

Sulla banchina del primo binario, gli operatori hanno rintracciato l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica correlata all’assunzione di alcol e verosimilmente di sostanze stupefacenti, che dapprima si è rifiutato di esibire documenti d’identificazione, poi ha iniziato ad inveire contro gli operatori di Polizia. Nonostante invitato a non essere aggressivo, l’uomo ha alzato le braccia cercando di attingere gli stessi agenti con i pugni. A quel punto è stato immobilizzato. Compiutamente identificato è stato trasportato al pronto soccorso. Una volta rinsavito, all’uomo è stata contestata l’ubriachezza molesta nonché il diniego del permesso di soggiorno.

*******

Sempre nel pomeriggio di ieri, il personale Volante è intervenuto in piazzale Lancieri d’Aosta presso l’ex caserma Zucchi, su segnalazione di un ragazzo 16enne che riferiva di essere stato rapinato del telefono cellulare in seguito ad una discussione e che lo stesso stava inseguendo il ladro.

Gli operatori hanno rintracciato i due giovani e dopo gli accertamenti deferivano in stato di libertà all’Autorità l’autore del reato, un cittadino tunisino 18enne, per rapina impropria.