Home Regione L’Osservatorio dell’Emilia-Romagna premiato dall’Onu: la piattaforma della Regione si aggiudica la V...

L’Osservatorio dell’Emilia-Romagna premiato dall’Onu: la piattaforma della Regione si aggiudica la V edizione del Best Practices Award 2020

La straordinaria capacità di raccogliere, con una costante attività di monitoraggio e analisi statistiche, tutti i processi partecipativi attivati nel territorio regionale e nazionale, nonché l’essere un importante strumento per la progettazione di nuovi percorsi fornendo esempi dettagliati e best practices.

Sono queste, in sintesi, le motivazioni per le quali l’Osservatorio Partecipazione, piattaforma della Regione Emilia-Romagna, ha vinto il Best Practices Award 2020, quinta edizione del premio assegnato ai progetti che hanno contribuito al progresso di uno o più degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
La giuria, quest’anno presieduta da Johannes Krassnitzer, coordinatore di Undp Art, era composta da un comitato di esperti di sviluppo internazionale. Il progetto dell’Osservatorio Partecipazione, sarà presentato online il prossimo 31 ottobre nell’ambito dei lavori del 14° Congresso internazionale della Associazione Rede Unida di Porto Alegre, in Brasile.

“È un premio che mi rende orgoglioso- ha dichiarato soddisfatto l’assessore regionale al Bilancio, Paolo Calvano- e che voglio condividere con tutti coloro che hanno lavorato al progetto per sostenere i cittadini dell’Emilia-Romagna a diventare sempre più protagonisti del processo di costruzione e crescita delle proprie comunità, all’insegna di una maggiore trasparenza ed efficienza. È, quindi, la conferma che l’investimento della Regione per favorire la conoscenza e la partecipazione dei cittadini è la strada giusta. L’Osservatorio Partecipazione della Regione è uno straordinario strumento di raccolta dei processi partecipativi e ha alla base un’idea di amministrazione collaborativa che incoraggia il coinvolgimento dei cittadini, permettendo a tutti la segnalazione delle esperienze”.

Infine domani, in occasione della Giornata della Partecipazione, sarà inviato ai partecipanti un videomessaggio del segretario generale di Oru Fogar (Organizzazione delle Regioni Unite) Carles Llorens, in cui evidenzierà come l’Osservatorio Partecipazione dell’Emilia-Romagna sia considerata una delle migliori pratiche da applicare nei processi di e-democracy.

Articolo precedenteTutta italiana la nuova Fiat 500e
Articolo successivoCoronavirus, aggiornamento (22/10): su 16.179 tamponi 889 i nuovi positivi, più della metà asintomatici. Sei decessi