Home Motori Nuova Citroen AMI. Rivoluzionaria, simmetrica e accessibile

Nuova Citroen AMI. Rivoluzionaria, simmetrica e accessibile

Nell’arco della Milano Design Week, Citroen ha presentato Ami 100% Electric, la soluzione della casa francese per rispondere alle nuove esigenze di mobilità. Accessibile a tutti, sia in termini di costi, sia perchè per guidarla basta il classico “patentino”, la nuova Ami è studiata soprattutto per muoversi in ambito urbano. Con le sue dimensioni ridotte (2,40 metri di lunghezza e 1,40 di larghezza), la velocità massima di 75 km/h, un’autonomia di 75 km e una batteria da 5,5 kWh ricaricabile in sole tre ore da una normale presa di corrente a 220 volt, l’ultima nata di casa Citroen è il mezzo ideale per muoversi in città, sia da parte di adolescenti alla loro prima esperienza, quanto da professionisti che hanno necessità di accedere alle zone a traffico limitato e poco tempo per parcheggiare, visto la maneggevolezza e l’agilità del mezzo. Dotata di tanti vani portaoggetto (c’è spazio anche per un trolley) Ami ha una vivibilità eccezionale, con due posti uno di fianco all’altro (il sedile del passeggero è più arretrato rispetto a quello del guidatore), in uno spazio protetto, chiuso e riscaldato.
Piuttosto spartana in alcuni particolari (per aprire e chiudere la portiera dall’interno occorre tirare una cinghia in tessuto), la nuova elettrica Citroen è stata disegnata seguendo la filosofia della simmetria. Così il retro è praticamente identico al frontale e le portiera del passeggero si apre “controvento”, particolare insolito, ma anche comodo per chi deve sedersi. Personalizzabile con quattro kit che il cliente può montare installare direttamente e con due allestimenti superiori (Pop e Vibe), Ami conferma il suo spirito anticonformista per eccellenza. Acquistabile online a partire da metà novembre a partire da 5.430 euro (con ecobonus statale) o con canoni mensili a partire da 19,99 euro per 35 mesi, l’inedita vettura sarà disponibile dal mese di gennaio del 2021, scegliendo se ritirarla in concessionaria o se farsela consegnare a casa. “Ami 100% elettrico è una soluzione innovativa, una risposta anticonformista e rivoluzionaria in pieno stile Citroen, che risponde alle nuove esigenze di mobilità cittadine e alla sfida dell’impatto ambientale – ha detto Elena Fumagalli, responsabile della Comunicazione di Citroen. E’ un oggetto unico, dal design originale e compatto, ma che all’interno offre una grande abitabilità. Dalla personalità audace e dal design simmetrico è personalizzabile direttamente dal cliente”.
(ITALPRESS).

 

Articolo precedenteTest sierologici, FarmacieUnite presenta l’accordo con la Regione Emilia Romagna
Articolo successivoFederBio: l’Italia è pronta per la rivoluzione biologica