Home Speciale salute A Parigi il sogno di Martina Trevisan si ferma nei quarti

A Parigi il sogno di Martina Trevisan si ferma nei quarti

Si interrompe in semifinale il sogno di Martina Trevisan al Roland Garros, terzo Slam stagionale in corso sulla terra battuta parigina. Troppo forte e troppo in forma Iga Swiatek, numero 54 del ranking mondiale ma capace di lasciare tre game alla numero uno Simona Halep negli ottavi di finale. L’azzurra, numero 159 Wta, ha cominciato bene, portandosi avanti 3-1 grazie anche a qualche errore di troppo dell’avversaria in condizioni climatiche complesse, con tanto vento sul Philippe Chatrier. Poi però la Swiatek ha preso in mano il gioco e nulla ha potuto opporre la Trevisan, pur lottando fino all’ultimo punto: 6-3 6-1 il punteggio in un’ora e 18 minuti di gioco, con un parziale di undici game a uno per la polacca. Per l’azzurra la consolazione di aver disputato un torneo incredibile, battendo giocatrici importanti come Gauff, Sakkari e soprattutto Kiki Bertens, e la certezza di entrare per la prima volta in carriera nella top 100, a ridosso dell’80^ posizione mondiale. La Swiatek è ora attesa dalla semifinale delle sorprese contro Nadia Podoroska, numero 131 Wta e partita a Parigi addirittura dalle qualificazioni, proprio come la Trevisan. Negli ottavi l’argentina ha battuto l’ucraina Elina Svitolina, terza favorita del torneo, in due set, 6-2 6-4. Per la 23enne Podoroska, che in carriera non aveva mai vinto una partita in un tabellone Slam, questa impresa vale la certezza di un posto tra le prime 50 tenniste del ranking Wta, con un balzo di oltre 80 posizioni. Nell’ultimo ottavo di finale della parte bassa del tabellone, rinviato ad oggi per il maltempo, la statunitense Danielle Collins ha invece sconfitto in tre set (6-4 4-6 6-4) la tunisina Ons Jabeur, testa di serie numero 30 del Roland Garros. Domani nei quarti sfiderà in un derby americano Sofia Kenin, quarta favorita a Parigi, mentre la ceca Petra Kvitova, settima testa di serie, partirà favorita contro la tedesca Siegemund. Nel tabellone maschile svanisce nei quarti il sogno di un’accoppiata Us Open-Roland Garros per Dominic Thiem. L’austriaco, per la prima volta vincitore di uno Slam lo scorso mese sul cemento di New York, è uscito sconfitto a Parigi dalla maratona di oltre cinque ore con Diego Schwartzman, primo semifinalista sulla terra battuta francese. Una partita dalle mille emozioni, con continui capovolgimenti di fronte, occasioni sprecate, break e controbreak. Conquistato il primo set al tie-break in rimonta, Schwartzman ha ceduto secondo e terzo parziale in volata, ma non ha mollato e si è aggiudicato il tie-break del quarto prima di prendere il largo nel quinto set, unico parziale non equilibrato: 7-6(1) 5-7 6-7(6) 7-6(5) 6-2 il punteggio al termine di una battaglia durata per la precisione cinque ore e otto minuti. “Ho affrontato uno dei migliori giocatori al mondo – ha sottolineato l’argentino, alla prima semifinale Slam in carriera – Dominic ha vinto gli Us Open poche settimane fa, ecco perché per me questo è stato un incontro importante. Non avevo mai vinto sfide di cinque set a Parigi e oggi posso dire di aver meritato questo successo contro Thiem”.

Articolo precedenteIl presidente Bonaccini riceve la Console generale del Messico a Milano
Articolo successivoL’INPS mette in guardia circa un tentativo di truffa tramite mail a nome dell’Istituto