Home Sassuolo Limitazioni alla circolazione stradale per le quattro domeniche di Fiere d’Ottobre

Limitazioni alla circolazione stradale per le quattro domeniche di Fiere d’Ottobre

Come ogni anno, anche in questo 2020 l’Amministrazione Comunale ed SGP presentano il programma delle centenarie Fiere di Ottobre. Quattro domeniche durante le quali la città, le sue strade e le sue piazze, si animano grazie a decine di appuntamenti, stand, mostre, iniziative culturali. Le Fiere rappresentano il frutto dell’impegno e del lavoro  dell’Amministrazione, di SGP, delle associazioni, del Comitato dei commercianti, di Pro Loco Sassuolo, dei residenti, di centinaia di cittadini che da mesi sono coinvolti nell’organizzazione del fitto calendario di eventi.

Per consentire lo svolgimento delle diverse manifestazioni, l’Amministrazione Comunale attraverso un’ordinanza ha stabilito di vietare nelle vie e piazze interessate dalle attività fieristiche la circolazione e la sosta degli autoveicoli non autorizzati dalle ore 6 alle ore 21 delle domeniche di ottobre. I residenti, in possesso di garage o cortile, tuttavia, avranno la possibilità di circolare indicativamente al mattino fino alle ore 8, dalle ore 13,30 alle ore 14.30 e dalle ore 19,30 in poi: negli altri momenti della giornata infatti è presumibile che il transito sarà reso difficoltoso dalla presenza dei numerosi visitatori.

Per evitare disagi ai residenti, che abitualmente utilizzano Piazza Martiri Partigiani per la sosta delle proprie vetture, durante le domeniche di ottobre, l’Amministrazione metterà a disposizione, fino ad esaurimento posti, un’area riservata ai residenti del Centro Storico presso il parcheggio sotterraneo di Viale Alessandrini.

Per accedere a tale area e sostarvi sarà sufficiente esporre la presente lettera reperibile, per tutti i residenti, all’Urp di piazza Garibaldi.

 

Articolo precedenteTerapia farmacologica ormonale nella disforia di genere, il Servizio sanitario dell’Emilia-Romagna erogherà gratuitamente i farmaci ai cittadini
Articolo successivoManutenzione dei Percorsi natura, accordo tra Enti: disponibili 400 mila euro