Home Cronaca Incassano il danaro di una vendita online e “spariscono”: i carabinieri di...

Incassano il danaro di una vendita online e “spariscono”: i carabinieri di Montecchio denunciano due persone per truffa

Si è conclusa con una denuncia in stato di libertà la vicenda che ha visto come vittima un cittadino di Montecchio Emilia. Lo scorso dicembre l’uomo ha denunciato ai carabinieri della locale stazione che, dopo aver concluso una trattativa on line per l’acquisto di una Fiat Punto attraverso un noto sito di annunci, aveva versato al finto venditore la somma di 1460 euro, perdendo poi ogni contatto con l’inserzionista.

Da qui l’avvio dell’indagine dei militari dell’Arma che, anche grazie al tracciamento delle carte di credito prepagate dove era stato accreditato il denaro, sono riusciti a risalire alle generalità dei due truffatori, identificati in due 20enni, uno abitante in provincia di Bergamo e l’altro in provincia di Milano. Gli accertamenti dei Carabinieri di Montecchio Emilia hanno anche evidenziato come l’auto posta in vendita in realtà fosse di proprietà di una terza persona residente nel vicentino, estranea ai fatti e già vittima di un analogo episodio. Non solo, anche l’utenza telefonica usata nell’inserzione in realtà è risultata essere intestata ad altra persona, anche questa vittima di una precedente truffa posta in essere da uno dei due attuali denunciati. I due giovani dovranno ora rispondere del reato di truffa dinanzi all’Autorità Giudiziaria.

Articolo precedenteEmergenza Covid in vista dell’autunno: convegno Cia a Bibbiano
Articolo successivoSorpreso mentre spaccia, tenta di disfarsi dello stupefacente: arrestato a Reggio Emilia