Home Sassuolo Calcio 12 neroverdi convocati nelle rispettive Nazionali

12 neroverdi convocati nelle rispettive Nazionali

Sono in totale 12 i calciatori del Sassuolo convocati dalla rispettive Nazionali in vista degli impegni delle prossime settimane.

Oltre alla chiamata di Francesco Caputo e Manuel Locatelli in Nazionale maggiore (cliccare qui per leggere la news dedicata), ecco di seguito gli altri neroverdi convocati.

Vlad Chiriches è atteso da un doppio impegno in Nations League con la Romania:  il 4 Settembre contro l’Irlanda del Nord in casa e il 7 Settembre contro l’Austria in trasferta.

Convocazione con la Nazionale della Slovacchia per Lukas Haraslin, atteso dai match con Repubblica Ceca (il 4 Settembre a Bratislava) e Israele (il 7 Settembre a Netanya), entrambe le gare sono valide per la Nations League.

Kaan Ayhan e Mert Müldür sono stati chiamati dalla Nazionale A della Turchia in vista dei match di Nations League contro l’Ungheria (il 3 Settembre a Sivas) e la Serbia (il 6 Settembre a Belgrado).

Serbia-Turchia sarà derby neroverde, con Filip Djuricic convocato fra le fila serbe. Il centrocampista serbo sarà impegnato con la propria Nazionale anche in trasferta il 3 Settembre contro la Russia.

Chiamata in Nazionale maggiore anche per Giorgos Kyriakopoulos, pure lui atteso da due match di Nations League: la Grecia sfiderà il 3 Settembre la Slovenia a Lubiana e il 6 Settembre il Kosovo a Pristina.

Giacomo Raspadori e Alessandro Tripaldelli sono stati convocati in Italia Under 21 per l’amichevole con la Slovenia in programma giovedì 3 Settembre (ore 17.30 – diretta su Rai 2) allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro. Dopo il test con i pari età sloveni il gruppo azzurro verrà ridotto a 23 elementi per la sfida valida per le qualificazioni europee con la Svezia, che si disputerà martedì 8 Settembre (ore 18.30 – diretta su Rai 2) a Kalmar.

Infine Alessandro Russo e Stefano Turati sono fra gli Azzurrini convocati in Under 20 per un raduno che si terrà al CPO di Tirrenia da domenica 30 Agosto sino a sabato 5 Settembre.

Articolo precedenteScuola, i Sindacati ER: “Tanti ancora i nodi da sciogliere”
Articolo successivoL’Emilia-Romagna investe sulla qualità dei vini e l’innovazione