Home Motori Citroen, la tecnologia di connettività per viaggiare sicuri

Citroen, la tecnologia di connettività per viaggiare sicuri

ROMA (ITALPRESS) – Le tecnologie di connettività dei modelli Citroen permettono a tutti i passeggeri di godere di un comfort illimitato, fluido, senza interruzioni, per vivere il viaggio senza preoccupazioni e in tutta semplicità. Queste funzionalità offrono una continuità tra l’universo digitale e la vettura permettendo agli occupanti di rimanere sempre connessi e di fruire tutte le informazioni necessarie in tempo reale.
Le tecnologie di connettività comprendono: il Connect Nav, il sistema di navigazione connesso 3D di ultima generazione; il Connect Play, con la funzione Mirror Screen compatibile con Android Auto e Apple CarPlay che consente di utilizzare le applicazioni del proprio smartphone sul TouchPad in totale sicurezza; il Connect Assist, il servizio di chiamata di Assistenza & SOS geolocalizzato, disponibile h24 tutti i giorni; la ricarica wireless per smartphone; il TouchPad con display capacitivo che consente di gestire i parametri della vettura accedendo direttamente al sistema multimediale, al telefono, alla climatizzazione e alla navigazione. A queste si aggiunge una tecnologia esclusiva Citroen, la ConnectedCAM Citroen, un sistema di telecamera indipendente integrata nella vettura, che consente di condividere immagini e video, coniugando divertimento e sicurezza. Posizionata alla base dello specchietto retrovisore interno, la telecamera connessa è dotata di grandangolo 120°, risoluzione full HD da 2 milioni di pixel, GPS e memoria interna da 16 Gb. Registra quello che il conducente vede all’esterno del veicolo, di fronte a lui e diventa quindi il testimone delle sue esperienze a bordo. La ConnectedCAM Citroen riprende infatti costantemente la strada davanti al parabrezza e salva automaticamente le registrazioni in caso di incidente. Grazie alla connessione WiFi, i dati registrati dalla telecamera (foto o video) vengono memorizzati nella scheda di memoria integrata da 16 GB e possono essere trasferiti su uno smartphone per essere condivisi via e-mail o social network. Il conducente può scattare una foto di quello che vede e condividerla sui social network, in totale sicurezza. Può anche registrare video della durata massima di 20 secondi, con una pressione prolungata dell’apposito tasto, e condividere la registrazione una volta fermato il veicolo. In caso di incidente la registrazione si attiva automaticamente, e permette di memorizzare per un minuto e trenta secondi (30 secondi prima/1 minuto dopo). Un altro beneficio, grazie all’applicazione, è dato dalla possibilità di salvare la propria posizione grazie a una funzione di geolocalizzazione e ritrovare facilmente il proprio veicolo.
(ITALPRESS).

Articolo precedenteFiorano: modifiche alla viabilità sulla Pedemontana per lavori
Articolo successivoSkoda Enyaq iV, nuovo approccio alla tecnologia d’illuminazione