Home In evidenza Reggio Emilia La Reggio Audace approda in serie B

La Reggio Audace approda in serie B

22E’ la Reggio Audace l’ultima squadra promossa per il prossimo campionato di Serie B. Dopo Vicenza, Reggina e Monza, la squadra emiliana si aggiudica la finale play-off contro il Bari e torna in cadetteria a ventuno anni di distanza dall’ultima partecipazione datata 1998/1999. Il match del Mapei Stadium termina 1-0 e viene deciso da Kargbo, che aveva anche colpito uno dei due legni nei primi 7′ di gara in un inizio sprint ma sfortunato dei suoi: prima Varone centra la traversa di testa su corner, poi l’attaccante della Sierra Leone si invola verso Frattali ma il suo scavetto si stampa sul palo.

Il Bari arranca, perde immediatamente Simeri – match winner ai supplementari contro la Carrarese – per infortunio e Vivarini e’ subito costretto a giocarsi il primo cambio con l’ingresso di Costantino. I pugliesi riescono a ricompattarsi e chiudono in crescendo il primo tempo andando a un soffio dal vantaggio: l’ex Spal Antenucci gestisce un pallone in area e cerca il tiro a giro sul secondo palo, Venturi puo’ solo accompagnare con lo sguardo e tirare un sospiro di sollievo.

In avvio di ripresa, pero’, Reggio Audace torna a premere sull’acceleratore e al 50′ Kargbo questa volta non sbaglia: il centravanti dei padroni di casa sfila alle spalle di Ciofani e supera Frattali con un preciso colpo di testa. Il Bari trova il pareggio con Antenucci al 57′ ma l’arbitro Paterna di Teramo ferma tutto per un tocco di mano del numero 7 tra le proteste dei biancorossi. La retroguardia della Reggiana e’ attenta, Vivarini (espulso nel finale per proteste) attinge dalla panchina ma i granata restano compatti davanti alla porta difesa da Venturi, che risponde presente al 90′ sulla conclusione da fuori di Terrani.

Dopo cinque di recupero la festa degli emiliani puo’ finalmente esplodere: la Reggiana e’ in B, il Bari sara’ costretto ancora al limbo della C.

Articolo precedenteRipartenza post Covid, l’Emilia-Romagna punta su export e internazionalizzazione delle imprese. Bonaccini incontra il sottosegretario Di Stefano
Articolo successivoIniziati i lavori di asfaltatura sulla Provinciale 8 tra Novi e Concordia