Home Reggio Emilia L’UISP reggiana mette in campo un importante sostegno per la prossima stagione...

L’UISP reggiana mette in campo un importante sostegno per la prossima stagione sportiva 2020/2021

La Uisp di Reggio Emilia ha varato la “manovra” per la prossima stagione sportiva che inizierà il 1 settembre 2020 e che prevede interventi significativi a favore delle società sportive. Si parte dalla quota di affiliazione che sarà ridotta per tutte le associazioni di oltre il 50% rispetto alla scorsa stagione, per continuare con la diminuzione dell’importo della tessera per i giovani e al rafforzamento dei servizi gratuiti, già attivi da oltre un decennio, di consulenza amministrativa e fiscale per le società sportive. Anche sui nuovi campionati delle varie discipline saranno previste agevolazioni o variazioni. In particolare i tornei di calcio amatoriali riprenderanno da dove si erano fermati, andando quindi a completare la stagione interrotta.

Continua inoltre la raccolta fondi straordinaria “Salviamo lo sport per tutti” – un’iniziativa di Uisp sostenuta dal partner Emil Banca Credito Cooperativo –  che destinerà risorse alle società sportive maggiormente in difficoltà. Un impegno complessivo a favore delle associazioni sportive dilettantistiche che, tra nuove risorse, tagli ad altre spese, si aggira intorno ai 50.000 Euro.

Il presidente Uisp Azio Minardi lancia comunque l’allarme: “Purtroppo ci troviamo ad operare scelte e a lavorare su scenari del tutto “virtuali”: c’è una preoccupazione diffusa in tutte le discipline sportive sulle modalità della ripartenza a settembre. Con gli attuali protocolli lo sport rischia davvero di rimanere alla finestra, nell’impossibilità di far ripartire attività come il calcio, il basket, le arti marziali, la danza. Confidiamo in norme più elastiche, nel rispetto ovviamente della valutazione dei rischi, perchè sarà anche dalla piena ripresa dello sport per tutti che famiglie e cittadini riusciranno a ritrovare maggiore fiducia e socialità”.

 

Articolo precedenteAl via la “Ztl” sperimentale in altre vie del Centro storico di Carpi
Articolo successivoDei nove squalificati in serie A tre sono del Sassuolo