Home Reggio Emilia Partoanalgesia, al Santa Maria Nuova riprende il servizio anche su richiesta materna

Partoanalgesia, al Santa Maria Nuova riprende il servizio anche su richiesta materna

Partoanalgesia, dopo lo stop conseguente alla pandemia da COVID 19, all’ospedale di Reggio Emilia riprende il servizio anche su richiesta materna. Ritorna a essere completa l’offerta dopo che già a inizio maggio era ripartita la partoanalgesia su indicazione medica.

Il Servizio di Anestesia e Rianimazione offre, a chi ne faccia richiesta, l’opportunità di partorire con l’analgesia epidurale dopo essersi sottoposti a un’attenta valutazione sull’idoneità all’esecuzione della metodica. Il percorso prevede la frequenza di un corso informativo.

La prestazione è offerta in regime istituzionale ed è gestita da un team di anestesisti dedicati che garantisce l’assistenza 24 ore su 24, in collaborazione con i ginecologi e le ostetriche. Ogni donna che desideri iniziare il percorso dovrà iscriversi obbligatoriamente collegandosi su http://www.asmn.re.it/calendario-incontri-informativi e presentare poi all’anestesista che tiene l’incontro informativo la stampa dell’iscrizione. In questo modo, in ottemperanza ai nuovi DPCM del 4 maggio scorso, si riuscirà a garantire il distanziamento sociale tra le partecipanti.

Dopo l’appuntamento con l’anestesista sarà rilasciata l’informativa di Idoneità alla partoanalgesia, che dovrà essere portata con sè insieme agli esami pre parto, al momento dell’ospedalizzazione per il parto. All’atto del ricovero sarà effettuata la visita anestesiologica e all’ingresso in sala parto occorrerà confermare o meno la scelta dell’analgesia.

Le date e tutte le informazioni per l’accesso agli incontri saranno pubblicate costantemente sul sito web dell’Ausl di Reggio Emilia e aggiornate con regolarità.

Articolo precedenteProrogate fino al 31 agosto le agevolazioni tariffarie ai pendolari del servizio ferroviario regionale per viaggi sui treni a lunga percorrenza
Articolo successivoCalcara “DS, Un Marchio Premium giovane e sempre in crescita”