Home Cronaca Sorpreso spacciare in zona stazione, aggredisce i carabinieri: arrestato a Reggio Emilia

Sorpreso spacciare in zona stazione, aggredisce i carabinieri: arrestato a Reggio Emilia

Ha peccato d’imprudenza il cittadino gambiano 27enne che ieri sera ha cercato di vendere dosi di hascisc ad un cliente, incurante del transito di un equipaggio dei carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, che in colori d’istituto stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio proprio nei pressi della stazione, dopo aver notato lo scambio sono subito intervenuti bloccando il cliente e successivamente il pusher, che datosi alla fuga è stato raggiunto e bloccato all’interno di un supermercato dove aveva trovato riparo, nonostante l’attiva resistenza posta in essere nei confronti degli operanti. Nei pressi del supermercato i militari hanno rinvenuto tre dosi di marijuana per un peso di oltre 6 grammi, mentre in disponibilità del cliente gli 8 grami di hascisc appena acquistati in via Don Alai.

Con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno arrestato B.S. 27enne gambiano in Italia senza fissa dimora, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana. Il militari ferito a seguito della resistenza posta in essere dal pusher e ricorso alle cure mediche, ha riportato una prognosi di 4 giorni per una ferita nell’arcata sopraciliare.

 

Articolo precedenteFinti matrimoni per ottenere il permesso di soggiorno: a Reggio Emilia eseguite tre misure cautelari in carcere
Articolo successivoRitorna ‘Correggio Jazz’, diciottesima edizione