Home Cronaca Reggio Emilia: due arresti della Polizia di Stato per resistenza e lesioni

Reggio Emilia: due arresti della Polizia di Stato per resistenza e lesioni

polizia ferrovDue persone sono state arrestate nei giorni scorsi dalla Polizia Ferroviaria di Reggio Emilia, durante i controlli messi in atto per verificare la corretta applicazione della normativa anti contagio, all’interno della stazione storica del capoluogo reggiano.

In particolare, l’attenzione degli agenti si è rivolta verso un gruppo di persone in evidente stato di ebbrezza che stava transitando nel sottopasso dello scalo ferroviario.

Due giovani del gruppo, entrambi cittadini gambiani, uno di 24 e l’altro di 28 anni, alla richiesta della Polfer di indossare le mascherine prescritte, hanno reagito con inaudita violenza, scagliandosi contro gli operatori e colpendoli ripetutamente con calci e schiaffi.

I poliziotti, pur rimasti lievemente feriti, con l’ausilio delle Volanti intervenute sul posto, sono riusciti a bloccarli e a trarli in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

I due stranieri sono stati poi processati per direttissima davanti al Tribunale di Reggio Emilia.

 

 

Articolo precedenteAl via la campagna di sensibilizzazione della Polizia di Stato contro “fake news, bufale e leggende metropolitane” legate agli esami di Maturità
Articolo successivoDichiarazione del segretario organizzativo Uil ER e Bologna, Rinaldi su mobilità bolognese