Home Modena Sessioni di laurea online di Unimore: martedì 21 aprile è la volta...

Sessioni di laurea online di Unimore: martedì 21 aprile è la volta del DISMI

Sono 82 le laureande e i laureandi del Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria (DISMI) della sede Unimore di Reggio Emilia che martedì 21 aprile raggiungono l’impegnativo traguardo del completamento del proprio ciclo di studi.

La discussione e la proclamazione di questi nuovi ingegneri e ingegnere è online, con commissione e laureande e laureandi collegati da remoto, utilizzando la piattaforma G Suite Meet da dove possono assistere come ospiti anche parenti ed amici in modalità “spettatore”.

Il dato che caratterizza questa particolare sessione di laurea è il numero crescente di donne tra i laureandi in ingegneria gestionale, che raggiunge il 43,8%, mentre è ancora tutto maschile il gruppo dei laureandi in Ingegneria Meccatronica. Un dato significativo che – almeno in questo caso – fa ben sperare nel superamento definitivo del gap di genere che caratterizza le professioni tecniche e tecnologiche.

“Il nostro Dipartimento si è impegnato fin dal primo momento di questa emergenza da Coronavirus – dichiara il Prof. Cesare Fantuzzi, Direttore del Dismi – per garantire alle studentesse e agli studenti la conclusione del loro percorso di studi. Siamo molto contenti di poter laureare oggi un bel numero di giovani e mi complimento con tutti loro perché so che hanno affrontato un percorso impegnativo per raggiungere questo risultato. Il nostro sforzo quotidiano è teso a fornire una preparazione di elevata qualità perché sappiano affrontare le sfide del mondo del lavoro sempre più insidiose e complesse. Sappiamo esservi da parte delle imprese del territorio un crescente bisogno di ingegnere e di ingegneri, non possiamo che augurare a questi laureandi di incontrare opportunità professionali in cui poter spendere al meglio le conoscenze acquisite negli anni trascorsi con noi”.

In questa sessione di laurea sono impegnati oltre 50 docenti, in 7 diverse commissioni, tutti collegati online “da remoto”.

Articolo precedenteUnimore prosegue con il suo intenso periodo di sedute di laurea
Articolo successivoReggio Emilia: pre-attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) regionale per pazienti, casi e contatti coinvolti nella emergenza COVID19