Home Cronaca 23 denunce nei controlli della Polizia nelle stazioni e sui treni

23 denunce nei controlli della Polizia nelle stazioni e sui treni

Oltre 3.200 persone identificate, 23 denunciati in stato di libertà per vari reati, 61 veicoli controllati e 13 sanzioni amministrative ed un minore rintracciato. Questi i risultati conseguiti dalla Polizia Ferroviaria dell’Emilia Romagna nella settimana appena trascorsa, che ha visto impegnati sull’intero territorio regionale 700 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria, sia in uniforme che in abiti civili, che hanno vigilato sulla sicurezza dei viaggiatori presenti nelle principali stazioni ed a bordo dei convogli.

I soggetti denunciati in stato di libertà si sono resi responsabili, tra l’altro, di reati quali ricettazione, tentato furto, furto aggravato in concorso, detenzione di sostanza stupefacente, favoreggiamento, false attestazioni sull’identità personale, rifiuto generalità, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, violazione sulle norme riguardanti gli stranieri, inottemperanza al foglio di via obbligatorio ed inottemperanza a presentarsi all’autorità di P.S.

Il 30 gennaio si è anche svolta la prima giornata del nuovo anno di controllo straordinario a viaggiatori e bagagli denominata ‘Stazioni Sicure’, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno, che nella sola giornata di giovedì ha visto impegnati, sull’intero territorio regionale, 150 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria. Durante i controlli, effettuati in 30 stazioni di competenza compartimentale, gli operatori hanno identificato oltre 900 persone e controllato oltre 200 bagagli.

 

Articolo precedenteTentato furto in azienda a Reggio Emilia
Articolo successivoLegambiente presenta il suo rapporto annuale di analisi del trasporto ferroviario in Italia