Home Bassa modenese A Mirandola provvedimenti relativi al transito ed alla sosta nelle zone del...

A Mirandola provvedimenti relativi al transito ed alla sosta nelle zone del centro storico

Dopo le disposizioni straordinarie adottate per l’area del centro storico di Mirandola nella fase post terremoto, l’amministrazione comunale al fine di andare verso una normalizzazione in materia di circolazione stradale per la zona in questione e ridurre i disagi, fa sapere che sono entrati in vigore i seguenti provvedimenti.

A partire da sabato 26 ottobre 2019 prossimo ed in quelli a seguire, nel tradizionale giorno di mercato settimanale, sarà vietato transitare e sostare – con rimozione forzata dei mezzi – nella zona del centro storico di Mirandola, in cui si tiene il mercato medesimo ed in alcune aree e vie adiacenti. Il provvedimento, in vigore ogni sabato del mese in un arco di tempo compreso tra le ore 6,00 e le ore 16.00, interesserà le seguenti piazze e vie su ambo i lati: piazza Costituente, su tutta la sua estensione, compresa l’area di parcheggio ad est (lato Madonnina) e la porzione ad ovest (di fronte all’attività denominata “La Degusteria”); piazza Castello (eccetto la porzione compresa tra il Teatro e il filare degli alberi); via Tabacchi (da piazzale Bonelli a piazza Costituente); via Cavallotti (da via Pico e piazza Costituente); via Pico (da via Focherini a via Cavallotti).

Situazione analoga con qualche variazione per quanto riguarda la seconda domenica del mese, giorno in cui abitualmente si tiene il mercato dell’antiquariato a Mirandola. Il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata su ambo i lati dalle ore 6.00 alle ore 21.00 interesserà le seguenti piazze e vie: piazza Costituente su tutta la sua estensione compresa l’area di parcheggio ad est (lato Madonnina) e la porzione ad ovest (di fronte all’attività denominata “La Degusteria”); piazza Castello (eccetto la porzione compresa tra il Teatro e il filare degli alberi, esclusa quest’ultima dallo svolgimento del mercato settimanale del sabato); piazza Marconi (compreso il tratto di strada prospicente al fabbricato “ex CC”, ovvero da viale Circonvallazione a piazza Castello); via Tabacchi (da piazzale Bonelli a piazza Costituente); via Cavallotti (da via Pico e piazza Costituente); via Pico (da via Focherini a via Cavallotti).

Viene poi ripristinata la sosta regolamentata con disco orario con sosta massima 2 ore nei giorni lavorativi dalle ore 8.00 alle ore 20.00 ad esclusione del sabato, nelle seguenti vie: piazza Costituente su tutta la sua estensione compresa l’area di parcheggio ad est (lato Madonnina) e la porzione ad ovest (di fronte all’attività denominata “La Degusteria”); piazza Castello su tutta la sua estensione compresa la porzione posta tra il Teatro e il filare di alberi e via Tabacchi (da piazzale Bonelli a piazza Costituente.

Inoltre, ad eccezione dei divieti già elencati precedentemente, ai margini della fascia centrale di piazza Costituente “Listone”, la sosta libera è consentita in adiacenza delle piste ciclabili poste ai margini della piazza lasciando liberi gli spazi riservati alla raccolta dei rifiuti e nelle corsie di canalizzazione all’incrocio con viale Circonvallazione.

La disposizione comunale si è resa necessaria al fine di garantire e rendere più fluida la circolazione e soprattutto la sicurezza degli utenti. Ulteriori dettagli sull’ordinanza possono essere consultati all’inidirizzo http://www.comune.mirandola.mo.it/avvisi-dagli-uffici/provvedimento-permanente-in-materia-di-circolazione-stradale.

Articolo precedenteAgricoltura: una vendemmia 2019 con meno vino, ma di eccellente qualità
Articolo successivo70° anniversario di Poliziamoderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato