Home Regione Al via gli incontri della Data Valley emiliano-romagnola in Quebec al Forum...

Al via gli incontri della Data Valley emiliano-romagnola in Quebec al Forum sull’Intelligenza artificiale Italia-Canada





Prima giornata di incontri della delegazione dell’Emilia-Romagna, guidata dall’assessore alla Ricerca, Patrizio Bianchi, al Forum sull’Intelligenza artificiale Italia-Canada, organizzato dalla Camera di Commercio italiana in collaborazione con le principali istituzioni scientifiche del Québec. Una fitta agenda di incontri a Montreal, che vede Regione, Art-Er, Cineca, Università e imprese impegnate a sviluppare collaborazioni e progetti comuni per consolidare l’ecosistema regionale in una dimensione sempre più internazionale.

Dopo il proficuo incontro con la Console generale italiana a Montreal, Silvia Costantini, la delegazione ha incontrato il vice Presidente Affari istituzionali di Investissement Québec Eric Dequenne, l’Agenzia che fornisce servizi, soluzioni e finanza per le iniziative di investimento nella provincia del Québec. La strategia si basa sull’attrazione di capitali, talenti e organizzazioni internazionali, sostenendo gli investimenti con contributi pubblici e prestando grande attenzione a creare un ecosistema di supporto ricco e competitivo.
La delegazione ha poi incontrato i vertici di Ivado Lab, un laboratorio di 60 ricercatori particolarmente focalizzato sulle applicazioni di efficientamento dei processi industriali, a partire da quelle di intelligenza artificiale. Qui si è anche svolto il meeting con  Helene Desmarais, co-fondatrice di Ivado, organismo di collegamento tra mondo scientifico e Imprese. Di particolare interesse l’incontro con il Ceo del Super Cluster Scale Artificial Intelligence, Julien Billot, uno dei sei cluster voluti dal governo nazionale canadese per affrontare le sfide delle nuove tecnologie nei diversi ambiti del futuro. L’assessore regionale Patrizio Bianchi ha poi fatto visita a Mila, istituto per l’intelligenza artificiale fondato dal professor Yoshua Bengio, dedicato a ricerca, trasferimento tecnologico con particolare attenzione ai rapporti fra studenti, ricercatori e Imprese, come ha spiegato Rose Landry, partnership coordinator di Mila.

Ultimo appuntamento della giornata, quello con Claudio Taffuri, ambasciatore italiano in Canada, particolarmente interessato a sviluppare relazioni fra il nostro Paese e gli organismi del Québec impegnati sull’intelligenza artificiale presenti nell’incontro di networking organizzato dall’Istitute de tourisme et d’hotelerie del Québec.
“La nostra delegazione vede Regione, Università, Cineca, Art-Er, Imprese e i Cluster dei Big Data, della Meccanica e dell’Innovazione nei Servizi assieme alle altre imprese italiane presenti al forum, impegnate per un obiettivo: sviluppare, anche attraverso la nuova Fondazione Big data, i rapporti fra il nostro Paese e il Canada- afferma l’assessore Patrizio Bianchi al termine di questa prima giornata di lavori-. Un’occasione davvero straordinaria per sottolineare il ruolo di leadership dell’Emilia-Romagna in Italia e in Europa nel campo dell’intelligenza artificiale”.