» Ambiente - Reggio Emilia - Scuola

Alla Girasole-Palomar di Castelnovo Sotto il premio “Scuola e Natura”

E’ stato consegnato nelle mani della pedagogista di Asp Opus Civium, Silvia Conti, e di due insegnanti della scuola comunale d’infanzia Girasole-Palomar, il premio dedicato alle scuole organizzato da Bambini e Natura. La premiazione è avvenuta il 14 settembre al parco Sempione di Milano.

Bambini e Natura è un’associazione culturale impegnata a livello nazionale nella ricerca e nella riflessione educativa a sostegno del rapporto tra uomo e natura ed è presieduta dalla pedagogista Monica Guerra dell’Università Bicocca di Milano.

La premiazione è avvenuta in un momento conviviale all’aperto insieme a famiglie, bambini e altre realtà educative, con allestimenti di spazi gioco e laboratori e pic-nic in natura. A sorpresa anche i piccoli castelnovesi e i loro genitori hanno raggiunto le maestre per festeggiare l’importante riconoscimento ottenuto dal loro lavoro.

Da lunedì 15 settembre le opere dei bambini della sezione “5 anni Palomar”, insieme a quelle realizzate dai piccoli della sezione “5 anni Girasole”, sono esposte in sala Bianca Magnani (atrio del municipio di Castelnovo Sotto) per renderne possibile la visione a tutti i cittadini. La mostra resterà aperta fino al 30 settembre.

Il progetto vincente si chiama “Biofilia – Dentro le cose” ed è stato ideato e realizzato durante l’anno scolastico 2018-2019. Alla quarta edizione del concorso ha ottenuto il primo premio nella sezione “Esperienze educative nel rapporto tra bambini/ragazzi e natura” per la cura della documentazione “capace di restituire, attraverso parole e immagini, la profondità di uno sguardo naturale nel suo realizzarsi”, si legge si legge nella motivazione scritta dalla giuria di esperti.

Biofilia ricerca il legame e l’intreccio tra la natura, essere umano e tecnologie digitali, verso nuovi mondi e inaspettate relazioni tra i bambini e la natura. “Dentro la Natura/Inside Nature” è il continuum di un progetto di ricerca intrapreso l’anno scorso con i bambini e le bambine e rivolto all’incontro in outdoor.

Lo sguardo dei bambini, amplificato dalla macchina fotografica, diventa ricercatore e garante di una diversità ricca di tesori, da cui dipende l’intera umanità. La natura che rivela la sua ciclicità temporale è un punto di partenza e di ritorno, una presenza costante in tutte le esperienze. La macrofotografia è stata quindi la porta d’accesso verso un nuovo mondo, un microcosmo naturale parallelo. Piante, piccoli insetti, fiori o dettagli di oggetti, così come il “dentro” dell’uomo, si sono mostrati in modo completamente diverso una volta indagati con la fotocamera. Con l’occhio tra le mani, i bambini hanno sconfinato, attraversando la superficie naturale, per osservarne dettagli fuggevoli, nascosti, inattesi e sorprendenti.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Parma2000.it supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Parma 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019
· RSS PAGINA DI PARMA · RSS ·
• 33 query in 0,091 secondi •