» Reggio Emilia - Sanità - Sociale

Oltre 4.800 cittadini hanno scelto di sostenere la ricerca sanitaria reggiana

L’AUSL-IRCCS di Reggio Emilia cresce sensibilmente nelle scelte dei cittadini per la destinazione del 5 per mille della dichiarazione dei redditi: secondo i dati sull’anno 2017 (appena pubblicati dall’Agenzia delle Entrate), ben 4.892 cittadini hanno scelto l’Istituto oncologico di Reggio Emilia, in crescita di 1.051 unità rispetto all’anno precedente (+27.4%).

Si tratta di un risultato eccellente, considerato che l’Istituto è divenuto IRCCS nel 2011 e può accedere al 5 per mille soltanto dal 2012. Il sostegno dei cittadini porta un finanziamento totale di oltre 272mila euro, in crescita di 47mila euro rispetto all’anno precedente (+21,17%).

“Desidero ringraziare a nome della Direzione dell’AUSL-IRCCS, dei ricercatori e di tutto l’Istituto i tanti cittadini che ci hanno scelto – dice Massimo Costantini, Direttore Scientifico – Dall’anno scorso utilizziamo i fondi provenienti dalla raccolta del 5 per mille e dalle donazioni dei cittadini per finanziare un bando competitivo interno che ha l’obiettivo di incentivare nuove idee di ricerca e sostenere i progetti più meritevoli”.

Sono 32 i progetti che hanno concorso nel 2018, tutti presentati da professionisti attivi all’Ausl – IRCCS. Valutazione e selezione sono state svolte da revisori esperti esterni con punteggi attribuiti sulla base di parametri quali validità scientifica, fattibilità, qualità del team di ricerca e budget richiesto. I sei progetti con il punteggio più alto hanno ricevuto il finanziamento.

Gli studi riguardano la cura dei linfomi, la riduzione del dolore nelle donne operate per tumore della mammella, la riabilitazione e il supporto psicologico ai pazienti e ai loro familiari, la diagnosi e la cura dei tumori del polmone e della tiroide, la progettazione di migliori percorsi oncologici.

A questi e ai ricercatori che li hanno proposti è dedicata la campagna per la raccolta del 5 per mille del 2019 al via in questi giorni. “Si tratta di progetti ambiziosi, che vanno dal laboratorio alla clinica all’organizzazione sanitaria – spiega Costantini – Il sostegno dei cittadini ci fa molto piacere, ci dà la possibilità di sviluppare nuove aree di ricerca e ci carica della responsabilità di continuare a crescere nella qualità e nella quantità di ricerca prodotta”. www.chiricercacura.it




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Parma2000.it supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Parma 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019
· RSS PAGINA DI PARMA · RSS ·
• 30 query in 0,082 secondi •