Home Regione Iniziativa per imprese regionali del settore agroalimentare in Canada

Iniziativa per imprese regionali del settore agroalimentare in Canada

Dopo i positivi risultati avuti in novembre 2018, in occasione della terza edizione della “Settimana della cucina italiana nel modo” e dei rapporti in atto con le Province canadesi del Québec e della British Columbia, la Regione Emilia-Romagna organizza una missione di follow-up, con il supporto di Unioncamere Emilia-Romagna, nell’ambito del protocollo di intesa per la realizzazione di progetti integrati di promozione dei prodotti di qualità, recentemente firmato.

La missione si svolgerà dal 27 maggio al 7 giugno. Per le imprese gli appuntamenti sono il 30 e 31 maggio a Montreal e successivamente il3 e 4 giugno a Vancouver, in occasione dell’iniziativa “True Italian Taste” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata da Assocamerestero con l’intento di promuovere, a livello internazionale, le eccellenze del cibo italiano.

Saranno organizzati eventi di richiamo per trade, stampa e consumatori canadesi, in modo da far conoscere le caratteristiche dell’autentico prodotto emiliano-romagnolo, diffonderne la cultura, il territorio di provenienza e il corretto impiego in cucina.

All’iniziativa potranno partecipare un massimo di 15 imprese regionali del settore agroalimentare. Le aziende interessate dovranno inviare entro e non oltre venerdì 12 aprile la domanda di partecipazione, disponibile sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna(www.ucer.camcom.it), all’interno della circolare dove sono contenuti tutti i dettagli dell’iniziativa.

Le importazioni canadesi di prodotti agroalimentari italiani nei primi 11 mesi del 2018 segnalano un incremento del 4,6% a 845 milioni di euro, posizionandosi al primo posto a livello europeo (quarta piazza dopo USA, Messico e Cina). L’export dell’Emilia-Romagna per il comparto alimentari e bevande rimane robusto, anche se in leggera flessione (73.5 milioni di euro, -1%).

La missione avrà anche carattere istituzionale per favorire il consolidamento dei rapporti tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia della British Columbia e la crescita delle relazioni economiche, commerciali, istituzionali e politiche tra i due territori. Dal 4 al 7 giugno sono in programma infatti incontri con istituzioni, agenzie e centri di ricerca del governo provinciale e nazionale, le Università della Provincia British Colombia e le associazioni di produttori locali. Verranno trattati temi centrali nel dibattito internazionale e di comune interesse quali: la sostenibilità ambientale delle produzioni e le azioni per contrastare i cambiamenti climatici, la sicurezza alimentare, la sanità animale e il miglioramento varietale. A questa seconda parte della missione potranno prendere parte, a fianco dell’Assessore all’agricoltura Simona Caselli, associazioni e rappresentanti del mondo della cooperazione, della ricerca e le Università dell’Emilia-Romagna.

Per informazioni sulla missione delle imprese, contattare Paola Frabetti responsabile internazionalizzazione alimentare di Unioncamere Emilia-Romagna e-mail:paola.frabetti@rer.camcom.it e Mercedes Centanni del Servizio innovazione, qualità, promozione e internazionalizzazione del sistema agroalimentare, indirizzo e-mail:mariamercedes.centanni@regione.emilia-romagna.it Riguardo alla parte istituzionale, fare riferimento a Francesca Ponti del Servizio innovazione, qualità, promozione e internazionalizzazione del sistema agroalimentare, e-mail:francesca.ponti@regione.emilia-romagna.it

Articolo precedenteDiventa operativa la nuova organizzazione del team manageriale di UniCredit
Articolo successivoPiano di Sviluppo Rurale: arriva il decreto del Ministero che premia i progetti sul risparmio idrico dell’Emilia Centrale