Home Economia Condhotel, Federalberghi Emilia Romagna: “opportunità per il settore alberghiero esistente”

Condhotel, Federalberghi Emilia Romagna: “opportunità per il settore alberghiero esistente”

Presentato oggi dall’Assessorato regionale al Turismo, il progetto di legge che disciplina le condizioni di esercizio dei Condhotel, come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, a cui la Regione ha aggiunto nel suo progetto un articolo riguardante le “Disposizioni particolari sul recupero delle Colonie”.

“Siamo sempre stati favorevoli ai Condhotel nella nostra Regione – sottolinea Amedeo Faenza Vice Presidente Vicario di Federalberghi Emilia Romagna – credo che la nascita di questa nuova offerta ricettiva possa rappresentare un’opportunità per indirizzare gli investimenti dei privati e diversificare la tipologia della vacanza, andando incontro anche alle nuove esigenze della domanda turistica. I Condhotel, se inseriti in progetti organici di ridefinizione degli spazi urbani, nel rispetto del consumo di suolo a saldo zero della nuova legge urbanistica regionale, potranno anche diventare un utile strumento di rigenerazione”.
“Una rigenerazione che non dovrà comunque esaurirsi con il solo recupero delle Colonie, che in ogni caso dovranno trasformarsi prima in Alberghi – continua Faenza – come indica chiaramente l’articolo 1 del Decreto”..

“Con la Commissione II, Politiche economiche della Regione, conclude Faenza – riprenderemo il lavoro, già avviato con l’Assessorato regionale al Turismo, per presentare le nostre richieste, anche alla luce di una significativa discrezionalità data ai Comuni, con l’articolo 9 del progetto di legge, nel pianificare la realizzazione dei Condhotel.
Collaboreremo per rendere la normativa, come prevede il Decreto, pienamente operativa con l’obiettivo di escludere possibili speculazioni e in osservanza alla legislazione vigente”.