Home Cronaca Numerosi esercizi pubblici reggiani controllati ieri dalla Polizia di Stato

Numerosi esercizi pubblici reggiani controllati ieri dalla Polizia di Stato

La Questura di Reggio Emilia, da un paio di mesi a questa parte, sta continuando nella sua azione preventiva e repressiva dei fatti criminosi attraverso specifici e penetranti servizi di controllo straordinario del territorio. Nella giornata di ieri, grazie alla sinergica attività svolta dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, dal Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Occidentale e dalla Polizia Municipale di Reggio Emilia è stato effettuato uno specifico servizio volto al controllo di numerosi esercizi pubblici di Reggio Emilia (in via Aristotele, via Gigli, via Ferrari, via Bruno) e a Bagnolo in Piano.

In particolare sono stati effettuati numerosi accertamenti di polizia presso bar, sale giochi, V.L.T. centri scommesse di cui si riportano i seguenti riscontri numerici: 7 gli esercizi pubblici controllati; 52 le persone identificate durante i controlli;notificato 1 provvedimento di Rigetto istanza rilascio autorizzazione ex art. 88 TULPS; rilevata 1 irregolarità amministrativa in corso di verifica per autorizzazioni alla distesa esterna e all’esposizione della tabella dei giochi proibiti presso un esercizio posto nel comune di Reggio Emilia.

Inoltre nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha provveduto all’espulsione con contestuale allontanamento dal territorio nazionale di un cittadino Ucraino K.F. di 23 anni, già agli arresti domiciliari per il reato di rapina. Il giovane extracomunitario, dalla indole spiccatamente votata al perseguimento di comportamenti criminali si è caratterizzato sin dall’adolescenza per reiterati comportamenti violenti, aggressioni, furti e rapine. Personale della Polizia di Stato lo ha accompagnato presso la frontiera aerea di Milano Malpensa, dove il giovane è stato imbarcato su un volo per l’Ucraina.