Home Cronaca Reggio Emilia: trovato da una pattuglia dei Carabinieri mentre armeggiava ancora su...

Reggio Emilia: trovato da una pattuglia dei Carabinieri mentre armeggiava ancora su un furgone

È stato colto in flagranza mentre era ancora sul furgone da dove aveva già rubato tre matasse di cavo elettrico, per complessivi 100 metri, ed alcuni attrezzi da lavoro. Attorno alla due di questa notte, un pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Reggio Emilia, è intervenuta in questa via Stendhal a seguito della segnalazione giunta alla Centrale Operativa di movimenti sospetti attorno ad un veicolo li parcheggiato. Non appena giunti sul luogo indicato, gli uomini dell’Arma hanno notato subito il furgone con le porte posteriori aperte.

All’interno vi era ancora un uomo, poi identificato in un cittadino brasiliano abitante in città, che, non contento di essersi già impossessato di tre matasse di filo di rame ed altri attrezzi da lavoro, tra cui una smerigliatrice ed un trapano, che aveva già sistemato sulla sua bicicletta in attesa di allontanarsi, era ancora intento a rovistare tra il materiale riposto nel mezzo nella speranza di trovare qualcosa d’altro da rubare. Una volta fermato l’uomo i Carabinieri hanno provveduto a rintracciare il proprietario del mezzo a cui è stata restituita la refurtiva. Il giovane è stato quindi accompagnato in caserma dove, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per il reato di furto aggravato e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggiana in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.