Home Cronaca Ubriachi alla guida, serrati controlli della Polizia Stradale di Reggio Emilia: 4...

Ubriachi alla guida, serrati controlli della Polizia Stradale di Reggio Emilia: 4 patenti ritirate

Nella notte appena trascorsa, nel corso del servizio speciale finalizzato alla “repressione stragi sabato sera”, la Sezione Polizia Stradale di Reggio Emilia ha effettuato controlli ai conducenti di veicoli finalizzati all’accertamento del  tasso  alcol emico e all’alterazione     psicofisica correlata all’assunzione di sostanze stupefacenti/psicotrope.

l controlli, effettuati sulla Via Emilia tra Rubiera e Reggio Emilia, sono stati effettuati con quattro pattuglie, due del distaccamento dì Guastalla una di Castelnovo Monti e una di Reggio Emilia e hanno interessato 91 conducenti, 61 di sesso maschile e 32 di sesso femminile, ed altrettante vetture.

Tre di questi, un uomo e due donne di età compresa tra 28 e 41 anni, sono risultati positivi all’etilometro;  un uomo e una  donna, con un tasso alcolemico  ricadente nella seconda fascia compresa tra 0,8  e  1,5 g/1 , sono stai denunciati per guida in stato di ebbrezza  con l’aggravante di aver  commesso il fatto in orario notturno, mentre un’ulteriore  donna di 41 anni residente in provincia di  Parma  è  stata  sanzionata amministrativamente  in quanto  rinvenuta  con un  tasso  alcolemico  compreso  tra 0,5 e 0,8 g/1, violazione quest’ultima  punita con la sanzione amministrativa  da euro 531,00 a euro 2.125,00 e la sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi. Complessivamente sono state ritirate 4 patenti di guida.

Nel corso dei controlli in via Papa Giovanni in Reggio Emilia un veicolo, di cui sì è riusciti a prendere il numero di targa, si dava alla fuga nonostante l’alt intimato dal personale in servizio. Tramite la sala operativa si risaliva ai dati anagrafìci del proprietario: sono in corso accertamenti per identificare l ‘effettivo conducente.

Il  contrasto al  fenomeno della guida in  stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto  di sostanze stupefacenti, finalizzato a prevenire gravi incidenti stradali, rimane una delle priorità operative perseguite dalla  Polizia Stradale, pertanto, i relativi  servizi finalizzati alla repressione di tali fenomeni, proseguiranno anche nel  corso del mese di febbraio.