Home Cronaca Correggio: aggredito e derubato per uno scatto fotografico. Aggressore denunciato

Correggio: aggredito e derubato per uno scatto fotografico. Aggressore denunciato

Si trovava a camminare lungo la ciclabile che costeggia via dei Mille a Correggio quando notava una panchina illuminata dal un lampione. Appassionato di fotografia l’uomo, un 45enne correggese, decideva di scattare una foto con il suo smartphone per poi riprendere il cammino verso casa. Durante il tragitto veniva raggiunto alle spalle da uno sconosciuto che gli chiedeva i motivi delle fotografie scattate poco prima. Un uomo di circa quarant’anni, di corporatura molto robusta, che continuava a chiedere spiegazioni sullo scatto fotografico. Non pago delle spiegazioni della controparte, che giustificava lo scatto in quanto, appassionato di fotografia, gli era piaciuto l’oggetto della foto (la panchina illuminata appunto), lo sconosciuto con atteggiamento aggressivo invitava con tono minaccioso il “fotografo” ad andare via per poi passare dalle parole ai fatti.

Improvvisamente lo afferrava per la giacca strattonandolo tentando di impossessarsi del suo telefono cellulare. Non riuscendo a prendere il cellulare gli strappava gli occhiali gettandoli a terra dopo averli spezzati per poi prendere una cartella, contenente dépliant, in disponibilità della vittima ed allontanarsi. Quindi l’allarme al 112 dei carabinieri di Reggio Emilia da parte della vittima che vedeva l’intervento dei carabinieri di Correggio che raccolta la denuncia avviavano le indagini. La dettagliata descrizione dell’aggressore consentiva ai carabinieri correggesi di rivolgere le attenzioni investigative nei confronti dell’odierno indagato a cui carico venivano acquisiti incontrovertibili elementi di responsabilità tra cui il riconoscimento in apposita seduta di individuazione fotografica a cura della vittima. L’uomo, identificato in un 48enne napoletano, veniva quindi denunciato alla Procura reggiana in ordine ai citati riferimenti normativi violati.