Home Cronaca Ancora ladri in azione a Reggio Emilia: prese di mira un’azienda e...

Ancora ladri in azione a Reggio Emilia: prese di mira un’azienda e tre abitazioni

Ieri mattina una Volante della Polizia è intervenuta in via Caravaggio, presso una centrale Tim, per un sopralluogo di furto. Ignoti, durante la nottata, si erano introdotti all’interno della centrale e, infranti i finestrini dei veicoli parcheggiati, avevano asportato le tessere per il rifornimento carburante. Cinque i veicoli commerciali danneggiati. Riscontrato un buco lungo la recinzione della centrale che costeggia la ferrovia, probabilmente utilizzato dai ladri per accedere all’area. Indagini in corso.

 

Ieri intorno alle 20.30, il proprietario di un appartamento di via Bassetta, a cui era arrivato al cellulare l’allarme antifurto, si è precipitato presso la propria abitazione dove si è accorto che ignoti avevano forzato la portafinestra del balcone al piano ammezzato e, una volta entrati, avevano probabilmente desistito immediatamente a causa della sirena messa in azione dal sistema di allarme. L’uomo ha quindi avvisato la Polizia: dall’accurato sopralluogo svolto dagli operatori della squadra Volante, è emerso che nulla era stato rovistato e da un primo controllo eseguito insieme al proprietario di casa sembrava non mancare nulla.

 

Due appartamenti visitati dai ladri ieri sera, rispettivamente in via Alfieri e via Bernoulli, in un arco temporale che va dalle ore  19.30 alle ore 01:00. Ignoti forzando la finestra rovistano e si appropriano degli averi delle famiglie abitanti in quelle case. In via Alfieri € 600 in contanti. In via Bernoulli gioielli in oro ed una copia delle chiavi di una autovettura.