Home Reggio Emilia Lapam Confartigianato a sostegno di Grade Onlus. Un assegno per far crescere...

Lapam Confartigianato a sostegno di Grade Onlus. Un assegno per far crescere la ricerca

“Siamo davvero lieti di poter sostenere Grade Onlus per il terzo anno consecutivo. Grazie alle offerte raccolte al concerto di Natale e alla generosità di diversi sponsor, possiamo donare questo assegno per una realtà che, a Reggio Emilia, sta lavorando molto bene con passione e professionalità. Come Lapam Confartigianato è un onore essere al loro fianco”. Gilberto Luppi, Presidente generale Lapam Confartigianato, commenta così la donazione per Grade Onlus. Lo scorso anno l’associazione imprenditoriale, anche tramite il sostegno di tante aziende e di Ancos, aveva donato un pulmino attrezzato al Core, quest’anno invece la donazione si concretizza in un assegno di 7.300 euro frutto dell’iniziativa di solidarietà durante l’apprezzato concerto di Natale al Teatro Valli.

“Con Lapam si è consolidato negli anni un rapporto bello e proficuo”, afferma Roberto Abati, Direttore della Fondazione Grade Onlus. “Non posso che ringraziare l’associazione per l’attenzione alle nostre attività, e quindi attraverso di noi all’intera collettività. Questi 7.300 euro andranno a sostenere il progetto Pet Puzzle: a dicembre abbiamo annunciato l’acquisto della nuova Pet, un macchinario diagnostico avanzatissimo, che migliora ulteriormente la dotazione del Centro Oncologico ed Ematologico di Reggio Emilia (CORE), e consentirà la diagnosi precoce dei tumori. L’acquisto del macchinario, del costo complessivo di 2 milioni di euro, è stato possibile grazie anche ad un finanziamento Credem da 700 mila euro: stiamo proseguendo la raccolta fondi per arrivare a coprire rapidamente questo finanziamento”.

“L’iniziativa – riprende Ivo Biagini, Presidente Confartigianato Lapam Reggio Emilia – è resa possibile dal significativo apporto di tanti imprenditori che ci hanno accompagnato condividendo questo disegno di solidarietà. Il connubio tra Lapam e Grade Onlus nasce dalla condivisione della medesima visione di attenzione al territorio e alla società civile, ma non un’attenzione astratta, bensì un’attenzione alle persone e ai loro bisogni”.

Molto soddisfatto anche Fausto Nicolini, direttore generale dell’Ospedale Santa Maria Nuova: “Ringraziamo Lapam Confartigianato per questa donazione: è importante che tutti facciamo la nostra parte per aiutare gli altri”.

Altra particolarità di questa preziosa collaborazione è la destinazione delle risorse a progetti mirati che possano avere ritorni importanti per la collettività, e l’acquisto di strumentazione di altissimo livello per la ricerca e la diagnosi rientra in quest’ambito. Ecco le aziende che hanno sostenuto l’iniziativa: Alberghi Giacomo, Bimecc, Bper, Centro Assistenza EuroCad, Carinissima, Consorzio Csa, Cover, Crisden, EdilGualtieri, EmilBanca, Ferri Hidraulic, NonSoloVerde, Officine MetalGiotto, Reinox, Sacogen, Seat Plastic, Seit, Simertec, Tamburoni Giulio, Zobbi Autotrasporti.