Home Bassa reggiana Rapina in uno “store” di Poviglio: individuato l’autore

Rapina in uno “store” di Poviglio: individuato l’autore

Si è conclusa con l’arresto dell’autore la rapina messa a segno nel pomeriggio di ieri ai danni di uno “store” di Poviglio, gestito da cittadini cinesi. Attorno alle 14:00 un giovane, poi identificato in un 30enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, si è introdotto nel negozio dove si è impossessato di un avvitatore elettrico e di alcuni accessori. La cosa non è sfuggita ai gestori dell’esercizio pubblico che, notato l’uomo superare la cassa senza provvedere al pagamento, lo hanno invitato a restituire quanto indebitamente preso. L’uomo, vistosi scoperto, nel tentativo di assicurarsi la fuga ha estratto dalla giacca un coltello a serramanico con il quale ha minacciato il gestore dello store. Da qui l’allarme alle forze dell’ordine.

Avviate le immediate ricerche, i Carabinieri della locale Stazione hanno appurato come il rapinatore fosse stato individuato da personale della Polizia Municipale dell’Unione Bassa Reggiana senza riuscire a fermarlo. L’intervento congiunto di Carabinieri e Polizia Municipale ha consentito, di li a poco, di fermare il giovane, che nel frattempo aveva tentato di sfuggire ai loro controlli, trovandolo con ancora addosso la refurtiva e il coltello a serramanico. A questo punto, al personale intervento, non è rimasto altro che accompagnare il fermato presso il Comando dei Carabinieri di Poviglio ove, ultimate le rituali formalità, è stato dichiarato in arresto per i reati di rapina impropria e porto abusivo d’armi, dei quali dovrà ora rispondere dinanzi all’Autorità Giudiziaria reggiana.