Home Cronaca Giovane disoccupato arrestato dai Carabinieri in provincia di Parma

Giovane disoccupato arrestato dai Carabinieri in provincia di Parma

Un disoccupato E.K. (Elvis Krieziu) 35 enne di nazionalità albanese, da tempo residente a Polesine Zibello (Pr), nel pomeriggio del 13 gennaio ha decisamente alzato il gomito presentandosi già ubriaco presso un bar (il  bar Cristal), nel centro del paese, dove ha minacciato la barista e, poi, i carabinieri intervenuti su richiesta telefonica al 112 dei clienti che affollavano il bar e che hanno assistito alla scena.

In particolare l’uomo, con qualche piccolissimo precedente di polizia alle spalle, a causa del suo stato di ubriachezza, si è rifiutato di pagare il conto ed ha iniziato a minacciare ed offendere la banconista strappandole dalle mani il cellulare mentre cercava di chiamare i carabinieri che, nel frattempo, venivano avvisati da altri clienti presenti nel bar. Giunti sul posto gli agenti dell’arma hanno, con estrema pazienza,  cercato di indurlo alla calma, ma il giovane albanese non ha fatto altro che aggravare la situazione, minacciandoli, insultandoli e cercando la colluttazione. I carabinieri, supportati anche dai colleghi della Stazione di San secondo, sono riusciti a bloccare a fatica il giovane accompagnandolo presso gli uffici della stazione di Polesine Zibello ove, dopo le procedure di identificazione e perquisizione,  è stato dichiarato in stato di arresto per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale  e lesioni lievi in quanto un carabiniere ha riportato due giorni di prognosi per leggere escoriazioni alle mani.

Dell’avvenuto arresto è stata data comunicazione al Pubblico ministero in turno presso la Procura della Repubblica di Parma e, dopo aver ricevuto le direttive da parte dell’A.G., l’arrestato è stato tradotto presso le camera di sicurezza della Compagnia di Fidenza in attesa del giudizio per direttissima previsto per la mattinata di lunedì prossimo.