Home Parma Caso chiusura Liceo Porta e Scuola Santa Rosa, notizia inaspettata e preoccupante

Caso chiusura Liceo Porta e Scuola Santa Rosa, notizia inaspettata e preoccupante

Nella data di ieri, 11 gennaio 2018, la FLC CGIL Parma e la CISL Scuola Parma hanno appreso via stampa la decisione da parte dell’Ente Gestore della Scuola paritaria infanzia e primaria “Santa Rosa” e della secondaria di primo e secondo grado “Porta”, di chiudere il complesso scolastico di via Brigate Julia a Parma. Una notizia che ha gettato nello sgomento i genitori e gli alunni (circa 270) dell’Istituzione scolastica, e che colpisce in modo grave ed inaspettato tutte le lavoratrici ed i lavoratori (oltre 40) del complesso didattico.

La FLC CGIL Parma e la CISL Scuola stigmatizzano con fermezza la modalità di comunicazione adottata dall’Ente gestore, la Congregazione delle suore domenicane della Beata Imelda, che non ha in passato ed ancora ad oggi informato le organizzazioni sindacali secondo le procedure in questo caso previste dalla normativa vigente.

Una notizia che colpisce non solo per la sua natura inaspettata ed improvvisa, ma anche e soprattutto per le pesanti ricadute che la chiusura della Scuola produrrebbe in termini occupazionali per tutti gli addetti, oltreché per la continuità didattica degli studenti e delle loro famiglie.

Per questo motivo, le stesse organizzazioni sindacali hanno inviato oggi stesso una richiesta di incontro urgente con l’Ente gestore, in modo da avere chiarimenti più precisi sulle intenzioni di chiusura fino ad oggi non chiarificate e formalizzata in modo ufficiale.

La FLC CGIL Parma e la CISL Scuola Parma indiranno inoltre un’assemblea aperta a tutti i lavoratori e le lavoratrici del complesso scolastico, prevista per il prossimo 19 gennaio, nella quale avranno modo di incontrare gli addetti dell’Istituzione scolastica, per raccogliere le richieste dei lavoratori e riferire di eventuali sviluppi che dovessero nel frattempo verificarsi.
Come sempre, il sindacato sarà a fianco di lavoratrici e lavoratori e delle famiglie degli studenti.