Home Cronaca Morto a Parma il killer di mafia Stefano Ganci

Morto a Parma il killer di mafia Stefano Ganci

Era uno dei fedelissimi di Totò Riina, il feroce boss recentemente scomparso, ed è morto come il suo capo all’ospedale di parma: è Stefano Ganci che stava scontando l’ergastolo nel carcere della città emiliana, ma non in regime di 41 bis.

L’uomo è morto negli ultimi giorni dell’anno 2017 dopo una degenza di alcuni giorni a causa di una crisi cardiaca sopraggiunta come complicanza di una grave patologia di cui soffriva da tempo. Scontava l’ergastolo per cinque omicidi di mafia tra i quali quello di Rocco Chinnici. Aveva fatto parte del commando autore della strage dove morì Paolo Borsellino.