Home Cronaca Sfreccia a 120 km/h su una strada con limite dei 50: patente...

Sfreccia a 120 km/h su una strada con limite dei 50: patente sospesa e maxi multa

Con l’obbiettivo di ridurre gli incidenti stradali e da qui le persone ferite o decedute quale conseguenza di detti fatti, nell’estate scorsa il Ministero dell’Interno con propria Circolare ha ulteriormente sensibilizzato l’opera delle Forze di Polizia al fine di effettuare mirati servizi volti al contrasto di comportamenti vietati e pericolosi durante la guida.

Le maggiori cause degli incidenti stradali sono rappresentate dalla distrazione, come l’uso del cellulare durante la guida e l’eccessiva velocità. Proprio per tali ragioni, il Comando reggiano della Polizia Stradale, utilizzando numerosi dispositivi come il Tutor, il Telelaser e l’Autovelox, compie quotidianamente servizi specifici nelle maggiori strade interessate da eventi infortunistici.

I controlli in questo periodo sono stati intensificati nell’intero territorio provinciale. In particolare, una pattuglia impegnata per tali attività ha effettuato una serie di verifiche mirate attraverso l’impiego del Telelaser sulla SP 47 – via Beviera a Bagnolo in Piano dove una potente autovettura Porsche Cayenne, proveniente da Reggio Emilia, ha percorso la provinciale ad una velocità di 120 Km/h. Il conducente, avendo superato di ben 70 km/h il limite imposto su quel tratto di strada, è stato immediatamente fermato dai poliziotti. Si tratta di un 34 enne residente a Reggio Emilia, al quale è stata comminata la sanzione per un importo di € 829 con il contestuale ritiro per la sospensione della patente di guida e la decurtazione di 10 punti.

Complessivamente negli ultimi mesi, il Comando di Polizia Stradale ha sanzionato più di 3.800 automobilisti per eccesso di velocità, provvedendo a ritirare per la sospensione,  numerosissime patenti di guida.

l controlli della Polizia Stradale, non solo continueranno, ma saranno ulteriormente incrementati in quei tratti di strada caratterizzati da una più alta incidentalità, affinché tutti possano mettersi in viaggio in perfetta sicurezza, tutelando la propria e altrui incolumità.