Home Cronaca Parma, proseguono i controlli dei Carabinieri sul territorio

Parma, proseguono i controlli dei Carabinieri sul territorio

I militari della Compagnia di Parma coadiuvati da una unità del nucleo cinofili di Bologna, nel  corso di un’operazione di controllo tesa a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e degrado urbano, in particolare all’ interno del Parco Ducale, nella zona della  stazione ferroviaria e soprattutto in Pilotta, hanno identificato 28 persone di cui 15 extracomunitari.

Hanno quindi denunciato:

–          un cittadino 20enne tunisino che  in  vicolo vescovado alla vista degli operanti lasciava cadere dalla mano destra qualcosa all’interno di un tombino delle acque nere. Recuperato risultava essere un frammento di hashish. Sottoposto quindi a perquisizione personale l’uomo risultava detenere tre involucri termosaldati di  “cocaina” e di un manganello telescopico di 42 cm nascosto  sul fianco sinistro;.

–          un altro cittadino tunisino 21enne è stato invece fermato a bordo della propria autovettura Fiat Punto e, perquisito,  veniva trovato in possesso di gr. 63 di sostanza stupefacente tipo hashish e un cutter;

–          quindi su segnalazione del proprietario intervenivano all’interno di un bar in Borgo Tommasini dove una donna etiope 60enne, in evidente stato di alterazione da alcolici, si rifiutava di fornire le proprie generalità e, una volta accompagnata fuori dal locale, tentava di  bloccare il  traffico. In stato di sovreccitazione oltraggiava e minacciava i Carabinieri che nel frattempo tentavano di calmarla spostandola dalla strada. E’ stato necessario l’intervento di un’ambulanza che l’ha accompagnato presso il locale pronto soccorso per accertamenti.