Home Mostre Da mercoledì nove artisti regionali espongono nella sala d’accesso all’Assemblea legislativa regionale,...

Da mercoledì nove artisti regionali espongono nella sala d’accesso all’Assemblea legislativa regionale, per festeggiare i 70 anni della Costituzione

Nove artisti per festeggiare i 70 anni della Costituzione italiana. L’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna sceglie l’arte per celebrare l’anniversario (1° gennaio 1948) dell’entrata in vigore della Carta fondamentale dell’Italia repubblicana.

Mercoledì prossimo, 20 dicembre, alle ore 13 nella sala d’accesso dell’Assemblea (viale Aldo Moro 50, a Bologna) sarà inaugurata la mostra Maestri del Novecento omaggiano la Costituzione italiana. Si tratta di diciotto opere che raccontano i valori e lo spirito della Costituzione realizzate per l’occasione da nove “maestri” emiliano-romagnoli: Lidia Bagnoli, Pier Giovanni Bubani, Cristian Casadei, Pietro Lenzini, Enrico Manelli, Felice Nittolo, Osvaldo Piraccini, Massimo Sansavini e Alberto Zamboni. La rassegna, che sarà visitabile nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, è stata realizzata dalla Associazione culturale Iris Versari, un’associazione forlivese dedicata all’omonima partigiana insignita della Medaglia d’Oro al Valor Militare. “La nostra Costituzione è nata dalla Resistenza e, per volere dei padri Costituenti, ha incardinato in sé gli anticorpi indispensabili per impedire sgangherati o sofisticati tentativi di ritorno ad un delirante passato”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna. Al taglio del nastro della mostra, oltre agli artisti, saranno presenti Giorgio Pruccoli, consigliere regionale e Questore dell’Assemblea regionale, e Iris Versari, nipote dell’omonima partigiana forlivese e presidente dell’Associazione a lei dedicata. Sempre per celebrare l’anniversario della Costituzione, nel locale d’accesso dell’Assemblea è stato esposto uno striscione con la foto di Enrico De Nicola, allora Capo Provvisorio dello Stato, nell’atto di firmare l’atto di promulgazione della Costituzione stessa nel dicembre 1947 perché entrasse definitivamente in vigore il 1° gennaio 1948. Il presente comunicato vale come invito alla stampa.