Home Regione Politiche di genere. Nasce l’Osservatorio regionale, 30 esperti per contrastare la violenza...

Politiche di genere. Nasce l’Osservatorio regionale, 30 esperti per contrastare la violenza contro le donne

Trenta persone per raccogliere e diffondere i dati sulla violenza contro le donne, valutare le politiche regionali, analizzare il fenomeno e proporre dei percorsi di contrasto. È nato oggi a Bologna l’Osservatorio regionale contro la violenza sulle donne, insediamento ufficiale di uno strumento che consentirà di indagare da ogni punto di vista il fenomeno, mettendo insieme professionalità e competenze di quanti già lavorano per dare sostegno a donne che abbiano subito o continuino a subire maltrattamenti.

Il gruppo di lavoro sarà costituito da trenta persone, 12 interne alla Regione Emilia-Romagna e 18 rappresentanti di enti locali, aziende sanitarie, Ufficio scolastico regionale, centri antiviolenza e associazionismo. Università e sindacati collaborano esternamente ai lavori dell’Osservatorio. Quindi riunirà esperti in materia di politiche sociali, statistiche, sicurezza, assistenza ospedaliera e consultoriale, programmazione e gestione dei sistemi informativi, politiche per l’integrazione e lavorative. Lo scopo è comporre un lavoro di squadra che supporti le donne vittime di violenza aiutandole a uscire da situazioni problematiche, spesso drammatiche.

“Con questo ulteriore prezioso tassello- ha commentato l’assessora regionale alle Pari opportunità Emma Petitti-, continuano le azioni di sostegno alle donne e il lavoro per costruire a pieno i percorsi di autonomia. Determinante è stato il lavoro di rete tra istituzioni, enti pubblici, associazioni di volontariato, servizi sociali e sanitari. Sono certa che questo importante lavoro porterà i suoi frutti, soprattutto ora che il Piano nazionale antiviolenza, approvato a novembre, avrà piena operatività”.

Il lavoro dell’Osservatorio sarà coerente con quanto sta avvenendo a livello nazionale dove, insieme all’Istat, si sta costruendo un sistema informativo sulla violenza e dove, in questi mesi, attraverso l’Osservatorio nazionale e la Cabina di regia tematica, si è lavorato con i diversi Ministeri all’elaborazione di un Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2017-2020, già approvato.
L’Osservatorio darà conto del proprio operato al Tavolo permanente per le politiche di genere, organismo presieduto dall’assessora Petitti, nel quale si parlerà delle politiche per contrastare la violenza e per le pari opportunità.