Home Parma Azioni di buon vicinato e community social: Acer Parma premia autogestioni, famiglie,...

Azioni di buon vicinato e community social: Acer Parma premia autogestioni, famiglie, giovani, e inquilini virtuosi

Le migliori autogestioni, le azioni di buon vicinato e la promozione del senso di comunità attraverso i canali social. Sono questi alcuni dei titoli di merito che porteranno all’erogazione da parte di Acer (Azienda Casa Emilia-Romagna) Parma di una serie di premi per gli inquilini residenti negli alloggi ERP gestiti dall’Azienda, all’interno del progetto “Una Casa non è solo 4 Mura”. L’iniziativa è stata presentata ieri pomeriggio in un incontro organizzato da Acer Parma al circolo Parma Lirica.

“Si tratta di un progetto per realizzare migliori condizioni di convivenza all’interno del patrimonio delle case Acer – ha detto il Prefetto di Parma Giuseppe Forlani – Sono infatti fondamentali buone condizioni strutturali ma anche una buona qualità dei rapporti tra le persone. Questo significa rispetto delle regole ma anche realizzare al meglio le aspettative degli inquilini. Abbiamo già dato la disponibilità ad organizzare incontri per informare sui comportamenti da tenere e le misure da adottare per contrastare alcuni delitti, come ad esempio le truffe agli anziani, i furti e i borseggi”.

I riconoscimenti, messi a disposizione da Acer Parma con il contributo di Alleanza Coop 3.0, verranno assegnati nel settembre del 2018 in occasione dell’annuale Festa dei Vicini secondo una valutazione complessiva che riguarda le Autogestioni, le Famiglie Responsabili, i Vicini Virtuosi e i Giovani Volenterosi.

“La colonna portante del progetto “Una Casa non è solo 4 Mura” sono le autogestioni che festeggiamo questa sera per dare il segno del nostro riconoscimento – ha spiegato il Presidente Acer Bruno Mambriani – Siamo intenzionati a premiare quelle persone, quelle famiglie, quei ragazzi e quelle autogesioni che lavoreranno nell’arco dell’anno per migliorare le condizioni di vita nei nostri condomini. Mettiamo a disposizione quasi 20mila euro, in parte dell’utile di Acer in parte grazie al contributo di Coop Alleanza 3.0, per creare una serie di premi con l’obiettivo di creare una comunanza di interessi per far capire che comportarsi bene finisce anche per pagare”. Anche il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti ha portato i propri saluti: “Auguri a chi si impegna per migliorare la vita del suo condominio e a tutta la grande famiglia di Acer”.

I premi materiali e non monetari avranno infatti un valore complessivo di quasi 20mila euro per 9 Autogestioni (tra le circa 130 esistenti a Parma e provincia) costituite da almeno tre anni e meritorie nella pratica della gestione dei rifiuti, nella tenuta del verde e nella cura degli spazi comuni (4mila euro il valore del premio alla prima Autogestione, 3mila alla seconda, 2mila alla terza ecc); alle 5 Famiglie Responsabili, che nell’arco di almeno cinque anni si siano dimostrate sempre regolari nell’adempimento degli obblighi contrattuali, verranno donate tessere spendibili in tutti i punti vendita Coop del valore di 200 euro ciascuna; stesso premio per le 5 persone residenti negli alloggi ERP segnalate ad Acer per azioni di Vicinato Virtuoso; 500 euro è infine il valore della tessera Coop destinata alla migliore community formata da Giovani Volenterosi che attraverso una Social Street (gruppo Facebook chiuso creato per favorire le pratiche di buon vicinato) nata, seguita e gestita nel periodo gennaio-settembre 2017 si sia impegnata a promuovere la conoscenza reciproca e il senso di comunità.

A conclusione dell’incontro si è svolto un concerto tenuto dagli allievi del Conservatorio Arrigo Boito diretti dal Maestro Romano Franceschetto e il tradizionale brindisi con lo scambio di auguri natalizio. Hanno partecipato anche l’Assessore al Welfare Comune di Parma Laura Rossi, la Vicepresidente Acer Francesca Cravero, la Presidente del consiglio di zona di Coop Alleanza 3.0 Parma-Colorno-Sorbolo Fabrizia Dalcò, il Cda di Acer Parma, il Consigliere Acer Romano Bussandri, il Direttore Acer Parma Italo Tomaselli, i Presidenti e i Vicepresidenti delle autogestioni già in essere all’interno degli alloggi Acer e i Referenti di Edificio.