Home Teatro Martedì 12 dicembre alle ore 11 va in scena al Teatro al...

Martedì 12 dicembre alle ore 11 va in scena al Teatro al Parco “L’Amleto”, rivolto al pubblico delle secondarie di primo e secondo grado

“L’Amleto”, spettacolo della compagnia Eccentrici Dadarò, adattamento e drammaturgia Bruno Stori, regia Bruno Stori, con Rossella Rapisarda, Andrea Ruberti e Dadde Visconti, racconta la missione di tre “Orazi” che hanno ricevuto, dal Principe di Danimarca morente, l’incarico di narrare la sua storia. Fedeli al patto, comicamente incapaci di comprenderne fino in fondo la vicenda, accompagnano il pubblico nella domanda che da cinquecento anni li tormenta: in nome di cosa si può decidere di uccidere un essere umano e pensare di restare puri? In nome della tradizione? Dell’onore? Della famiglia? Del capo? Del dio? In nome del padre? In nome di cosa? Una messa in scena che, prendendo a spunto la frase del testo sulla Danimarca come prigione, vede i protagonisti rinchiusi in una gabbia da cui non possono mai uscire, un microcosmo in cui si dibattono continuando a raccontare le vicende di Amleto, Principe di Danimarca. Una sorta di macchina del tempo e dello spazio in cui si passa, in un istante, dalle atmosfere colloquiali e aperte al pubblico dei momenti di racconto, a quelle più inquietanti e spettacolari di alcuni momenti topici della vicenda. Amleto esprime alcuni tra i temi più caldi dell’adolescenza: il conflitto interiore tra l’agire e il non agire, tra il proprio mondo intimo e le leggi del mondo spesso avvertite come ostili, la continua domanda sulla propria identità (essere/non essere), il rapporto con la famiglia, la difesa idealistica, oltre ogni logica e ogni opportunità, di valori ritenuti non mercanteggiabili. Lo spettacolo replica il 13 dicembre alle ore 10.