Home Reggio Emilia Finisce ai quarti di finale il campionato U19 degli Hogs

Finisce ai quarti di finale il campionato U19 degli Hogs

I Grizzlies Roma si impongono per 20 a 18 in una partita bella, giocata sempre sul filo dell’equilibrio e decisa da una mancata trasformazione a pochi secondi dalla fine.

Erano partiti benissimo gli Hogs, sia in attacco che in difesa. Da subito costruiscono un vantaggio di 12 punti con due touchdown del QB Barbieri, ma non riescono a trasformare in nessuna delle due occasioni. La difesa stoppa gli ospiti prima costringendoli al punt poi con Moutachakkir che intercetta e rende la palla all’attacco granata. Perfetta la prestazione della difesa Hogs che fino alla fine del 2° quarto non concede mai un primo down agli ospiti. Sul finire del quarto riescono i Grizzlies a chiudere il loro primo down e poi improvvisamente il braccio del QB romano Croppenstedt fulmina la difesa degli Hogs con un lungo completo su Rinaldi (ottima prestazione sia in attacco che in difesa). Dalle 2 yard è Molaioni a correre in end zone. Sbagliano l’extra point da 1 i romani, ma si portano sul 12 a 6. Sul kick off successivo fumble  dello special team Hogs e Manfredi dei Grizzlies ricopre il pallone. Con la palla nuovamente tra le mani di Croppenstedt arriva subito il TD pass (40 yard) per Carbone. Ancora fuori l’extra point su calcio, ma parità perfetta: Hogs 12 Grizzlies 12. Nei drive successivi sono gli Hogs nel bene e nel male a mettersi in mostra: prima con un fumble del QB Barbieri degli Hogs e poi con un intercetto con Ginepri. Al ritorno in campo nel 3° quarto è una corsa da 30 yard di Molaioni a mettere le basi per il sorpasso degli ospiti: il QB Croppenstedt sfonda dalle 2 yard, poi pesca da 2 punti Rinaldi e per la prima volta i Grizzlies sono in vantaggio per 20 a 12. Nell’ultimo quarto la difesa dei Grizzlies chiude decisamente il box tra i tackle e costringe per 5 volte gli Hogs a giocare il 4° down.

Solo nell’ultimo quarto arriva il primo lancio completo degli Hogs. D’altro canto con una prova d’orgoglio la difesa reggiana mantiene viva la partita costringendo per 2 volte al punt gli ospiti. Nell’ultimo assalto, dopo l’ennesimo 4° down giocato alla mano, gli Hogs entrano in end zone grazie ad una corsa del QB Barbieri. Con meno di 30 secondi sul cronometro servono i due punti, ma il tentativo di lancio è deflettato. Fallisce anche l’on side kick ed ai Grizzlies è sufficiente inginocchiarsi per staccare il biglietto per la semifinale.

Era una partita senza possibilità d’appello e purtroppo per gli Hogs si è conclusa con una sconfitta. Qualche errore di troppo negli special team ha probabilmente fatto la differenza fra due squadre sostanzialmente sullo stesso livello. Ora per tutta la giovanile degli Hogs, non resta altro da fare che chiudere il capitolo giovanile ed iniziare a pensare al campionato senior, che verso fine febbraio chiamerà di nuovo tutti in campo.