Home Cronaca Violento latitante albanese arrestato

Violento latitante albanese arrestato

Picchiava la moglie con calci e pugni e, ricercato, si era dato alla fuga in Albania dopo essere stato denunciato per maltrattamenti con l’aggravante delle violenze condotte in presenza dei minori. L’uomo, classe 1980, era uno spacciatore a sua volta con seri problemi di dipendenza da alcol e droghe. Era appena tornato in città quando è stato catturato. Aveva con sé un coltello a serramanico e stava passando la mattinata in una sala giochi dopo avere preteso dalla moglie, che aveva minacciato giurando di farla a pezzi con un coltello, che lo riprendesse nella casa che aveva trasformato in un inferno con le sue violenze. Al momento dell’arresto aveva con sé 57 ovuli termosaldati di cocaina.