Home Parma A Parma “Lo stato dell’Infanzia nel mondo” – Report di Terre des...

A Parma “Lo stato dell’Infanzia nel mondo” – Report di Terre des Hommes

Nella Sala Concerti della Casa della Musica di Parma, in occasione del concerto-dibattito “Lo stato dell’Infanzia nel mondo” sono stati presentati gli allarmanti dati  forniti da Terres des Hommes, in collaborazione con i suoi partners.

Hanno meno di 10 anni e sono migliaia in tutta Italia, da Nord a Sud i bambini che hanno subito maltrattamenti fisici. A questi, si affiancano i numeri della condizione delle bambine e delle ragazze nel Mondo: 264 milioni di bambine non ricevono istruzione elementare, quasi un quarto degli abitanti dell’Europa, altrettante migliaia subiscono abusi e non godono di alcun diritto.

L’evento, che rientra nella seconda edizione di “Musica e Parole”, organizzato dall’Associazione Intesa San Martino, associazione di promozione sociale parmigiana che da anni si batte per i diritti dei minori, è stato aperto da Don Luigi Valentini, vicario Generale Diocesi di Parma. “Abitiamo un pianeta che non ci è stato lasciato dai nostri genitori, ci è dato in prestito dai nostri figli. Dobbiamo impegnarci per questo, per rendere il mondo un posto adatto ad ogni nuova vita”. Ha detto il sacerdote prima dell’intervento dell’assessora all’Infanzia e Servizi Educativi del Comune di Parma Ines Seletti. “Rappresento un Assessorato strategico per il futuro, che, tra i suoi compiti, ha anche la tutela del diritto al gioco e l’accesso alla scuola per le persone con disabilità. Diritti spesso negati in altre parti del mondo, ma che vanno sorvegliati e tutelati anche a Parma.”

Il dibattito, moderato da Francesca Villazzi del direttivo del Movimento Italiano per la Gentilezza,          ha visto i contributi di Anna Sozzi, Presidente Osservatorio Psicologi Parmensi, Rino Basili, Presidente Intesa San Martino, e la presentazione del dossier “Maltrattamento e abuso sui bambini: una questione di salute pubblica: indagine nazionale sull’attività diagnostica del fenomeno delle eccellenze ospedaliere” da parte di Sara Lopresto, Advocacy e Progetti Italia Fondazione Terres des Hommes Italia, mentre Gian Piero Pedretti, responsabile Gruppi di Lavoro Fondazione Terres des Hommes Italia ha illustrato la campagna nazionale #INDIFESA e il dossier 2017 di Terres des Hommes sulla “La condizione delle bambine e le ragazze nel mondo”.  A conclusione della tavola rotonda si è esibito al pianoforte il maestro Ettore De Giorgi, Docente e Concertista formatosi al conservatorio di Lugano.