Home Reggio Emilia Donazione della famiglia Mattioli per la Pet al Santa Maria Nuova

Donazione della famiglia Mattioli per la Pet al Santa Maria Nuova

Un modo speciale per celebrare il cinquantesimo anniversario di matrimonio è quello scelto dai coniugi Gianfranco Mattioli e Mirella Zamboni di Castelnovo Sotto che questa mattina hanno formalizzato una generosa donazione a sostegno del progetto Pet Puzzle promosso dall’associazione Grade Onlus in collaborazione con l’Azienda Usl di Reggio Emilia e la partecipazione della Fondazione Manodori.

Composto da 20mila tessere, il Pet Puzzle sarà completato al raggiungimento della somma di 2 milioni di euro per l’acquisto della nuova PET da donare al Reparto di Medicina Nucleare dell’Ospedale Santa Maria Nuova. La Positron Emission Tomography è una tecnica diagnostica per la produzione di immagini che facilita la precoce individuazione dei tumori, valutandone dimensione e localizzazione.

Il progetto lanciato nel dicembre 2016, al quale privati e imprese possono contribuire, vede la Fondazione GRADE Onlus capofila nella raccolta che si svilupperà nell’arco di un triennio.

I coniugi Mattioli, accompagnati dai figli Germano e Gabriele, sono stati formalmente ringraziati questa mattina nella sede del Core – Centro oncologico ed ematologico dal direttore generale dell’Ausl Fausto Nicolini e dal direttore generale della Fondazione Grade Roberto Abati.

“Ci emoziona entrare a far parte del progetto Pet Puzzle” ha spiegato il geometra Mattioli “La scelta della donazione è stata approvata anche dai nostri figli. Crediamo che dare un contributo concreto a un obiettivo che interessa da vicino la salute di noi tutti sia molto più significativo che investire in festeggiamenti privati”.

Nel ringraziare i donatori, Roberto Abati ha spiegato “A poco meno di un anno dal lancio del progetto, abbiamo acquisito oltre il 50% della somma, un successo superiore alle più ottimistiche previsioni. Abbiamo scelto il puzzle come simbolo di qualcosa che prende forma, di un incastro perfetto nell’unità di intenti e siamo aperti ad accogliere nuovi partner che desiderino condividere con noi il percorso”.

A nome dell’Azienda Usl, anche Fausto Nicolini ha ringraziato i donatori “Il cui gesto testimonia la fiducia dei cittadini nella sanità pubblica in generale, in quella reggiana in particolare, e nella sua capacità di investire oculatamente le risorse” ha dichiarato “individuando, come è il caso della Pet, le tecnologie più efficaci per conseguire gli obiettivi di assistenza e cura definiti dalla programmazione”.

Per informazioni e donazioni: https://www.grade.it/donazioni/pet-puzzle/

***

nella foto, da sinistra: Roberto Abati, Germano, Gabriele, Gianfranco e Mirella Mattioli, Rossella Poli Gobbi (presidente della Lega del Cuore di Reggio Emilia), Fausto Nicolini.