Home Appennino Bolognese Pericolo valanghe sull’Appennino Emiliano Romagnolo

Pericolo valanghe sull’Appennino Emiliano Romagnolo

Pericolo valanghe da moderato a marcato dal 18 al 20 novembre su tutto l’arco appenninico emiliano-romagnolo, dove strati di neve umida-bagnata sono presenti su strati più compatti. Così il bollettino neve e valanghe del Ministero delle politiche agricole. Il manto nevoso – spiega il bollettino – ha subito una ridistribuzione in quota dovuta all’attività eolica avvenuta durante le scorse precipitazioni che ha prodotto accumuli nelle zone sottovento, conche e canaloni. Localmente il grado di pericolo può aumentare. Moderato il pericolo sull’Appennino emiliano occidentale nei tre giorni per vento; la quota neve a 1250 metri è di 35 centimetri. Sempre per vento, sull’Appennino emiliano centrale, il pericolo è marcato, con accumuli nevosi di 85 centimetri a 1550 metri. Sull’Appennino romagnolo moderato pericolo per vento alla quota di 1450 metri con accumuli nevosi di 85 centimetri. Sono da evitare – aggiunge la nota – le zone di accumulo, conche, canaloni, cambi di pendenza e pendii sotto vento in genere.