Home Reggio Emilia A Reggio Emilia al via un’indagine di monitoraggio degli spostamenti casa-scuola degli...

A Reggio Emilia al via un’indagine di monitoraggio degli spostamenti casa-scuola degli studenti e dell’accessibilità dei plessi scolastici

Nell’ambito del progetto europeo Interreg “School Chance” e per dare continuità alle indagini effettuate a cadenza biennale negli anni passati, il Comune di Reggio Emilia promuove due monitoraggi sulla mobilità, rivolti alle scuole della città: il primo diretto all’analisi degli spostamenti casa-scuola degli studenti, l’altro all’accessibilità dei plessi scolastici.

Da diversi anni il Servizio Mobilità rileva infatti periodicamente le modalità di spostamento degli studenti sui percorsi casa-scuola attraverso un modello predisposto dalla Comunità Europea, con l’obiettivo di monitorare i mezzi di trasporto utilizzati, le prassi e le motivazioni delle scelte effettuate sul tema dalle famiglie. Al di là di una valutazione contingente delle singole realtà, la continuità e la sistematicità della rilevazione negli anni permetterà di valutare nel medio-lungo periodo l’efficacia delle Politiche e delle azioni intraprese dal Comune e dalle Scuole nell’ambito della mobilità ricorrente.

Quest’anno il questionario sarà distribuito e ritirato a cura degli operatori di Nets Srl, incaricati dal Comune, in tutte le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado presenti sul territorio comunale durante il mese di novembre 2017. Gli operatori contatteranno preventivamente i Mobility Manager Scolastici o gli insegnanti referenti di ogni scuola per concordare le modalità di distribuzione e di raccolta dei questionari.

I questionari, come negli anni passati, saranno distribuiti in una sola sezione per scuola (5 classi dalla 1^ alla 5^ nelle primarie e 3 classi dalla 1^ alla 3^ nelle secondarie di 1° grado) e verranno compilati a casa a cura delle famiglie.

Parallelamente sarà realizzato anche il monitoraggio sull’accessibilità di tutti i plessi scolastici cittadini (Scuole dell’infanzia statali, primarie, secondarie di primo e secondo grado). L’indagine riguarderà accessibilità, sicurezza dei dintorni degli stessi plessi e dotazione di infrastrutture al servizio della mobilità. Il confronto con i dati raccolti in precedenti indagini e sopralluoghi permetterà di fare valutazioni nel medio periodo.

Sempre durante il mese di novembre 2017, operatori di Nets srl contatteranno quindi direttamente i singoli dirigenti scolastici per concordare le modalità di compilazione dei questionari. I Dirigenti, con l’eventuale collaborazione dei Mobility Manager scolastici o dei referenti di plesso, dovranno infatti compilare un questionario per ciascuna scuola dell’Istituto di propria competenza.