Home Ambiente Domenica a Reggio una Parata elettrica per promuovere l’utilizzo di questi veicoli

Domenica a Reggio una Parata elettrica per promuovere l’utilizzo di questi veicoli

Nell’ambito delle iniziative collaterali alla diciannovesima edizione della Settimana europea della mobilità – l’iniziativa organizzata dalla Comunità europea per promuovere e diffondere la cultura della mobilità sostenibile- domenica 12 novembre a Reggio Emilia si svolgerà una Parata elettrica per promuovere l’utilizzo di questi veicoli.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Reggio Emilia, è organizzata dal Forum elettrico, un gruppo di privati cittadini che promuove la diffusione di questo tipo di veicoli.

Lo speciale corteo di oltre 30 mezzi elettrici, fra auto e moto, prenderà il via alle ore 10 dalla colonnina Enel Fast di Reggio Emilia, in piazza Atleti Azzurri d’Italia (nei pressi deI centro commerciale i Petali).

Da qui, il corteo dei mezzi lettrici in parata, muoverà alle 11 verso le vie del centro storico fino ad arrivare in piazza della Vittoria e piazza Martiri del 7 luglio, dove i mezzi resteranno in mostra e i proprietari potranno dare informazioni sulle loro caratteristiche e prestazioni ai cittadini interessati.

Dopo una visita della città a piedi, alle 16 i mezzi ripartiranno in corteo per il centro storico per ritornare infine alle 17 in piazza della Vittoria.

“La manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare e informare i cittadini sui vantaggi e gli aspetti positivi della mobilità elettrica, che rappresenta di fatto già il presente e non solo il futuro – spiegano gli organizzatori – Diversi costruttori di automobili stanno infatti investendo nell’elettrico e le autonomie aumentano sempre più, mentre sappiamo che in Emilia-Romagna la percorrenza media giornaliera è di soli 35 chilometri. La più limitata delle vetture presenti alla parata è in grado comunque di percorrere 70 chilometri con un pieno, il doppio quindi della percorrenza media giornaliera, e già ora vi sono in commercio auto elettriche con caricatori veloci che permettono di ricaricare completamente la vettura in un’ora nelle colonnine attualmente installate: stanno inoltre diffondendosi le colonnine veloci in grado di caricare le auto in mezz’ora e i modelli di automobili più recenti consentono un’autonomia fino a 600 chilometri”.

“Bisogna risolvere il problema smog smettendo di produrre inquinanti, e le auto elettriche sono a zero emissioni – concludono gli organizzatori – L’energia che viene utilizzata per ricaricarle sappiamo che è già ora per il 50% rinnovabile, ma alcuni fra i partecipanti alla parata hanno già installato a casa un impianto fotovoltaico per cui l’energia con cui ricaricano la propria auto è rinnovabile al 100%. Ci auguriamo che, anche grazie ad iniziative come questa, ci si possa presto convertire ad una mobilità ecologica e sostenibile”.